Accadde oggi: Sassuolo-Sampdoria 1-1, grazie alla rete di Pozzi la Sampdoria raggiunge la finale dei playoff

(Foto Getty)

Dopo il 2-1 dell’andata, i blucerchiati pareggiano 1-1 a Modena contro il Sassuolo e staccano il biglietto per la doppia sfida finale contro il Varese.

Sono i padroni di casa ad iniziare subito ad attaccare, come è ovvio che sia visto il risultato dell’andata, e dopo pochi minuti, la prima occasione è per il Sassuolo: Longhi impegna Da Costa, che blocca a terra.

Al 7′ minuto Eder viene steso in area di rigore da Gazzola, il direttore di gara Valeri ammonisce il centrocampista del Sassuolo e decreta il tiro dal dischetto, ad incaricarsi della battuta è Pozzi. L’ultimo rigore calciato dal bomber Blucerchiato contro il Pescara venne calciato fuori. Non cambia angolo Pozzi per calciare questo tiro dal dischetto ma questa volta il tiro è preciso: spiazzato Pomini e Sampdoria che passa in vantaggio.

Dopo il vantaggio, la difesa Blucerchiata si chiude bene. A metà tempo il Sassuolo trova il gol del pareggio ma l’azione è viziata da un fuorigioco di Longhi, nulla di fatto per la squadra di casa. Le squadre vanno a riposo con il punteggio di 0-1.

La ripresa sarà caratterizzata da un Sassuolo all’attacco ed una Sampdoria chiusa in difesa. Sono molte le occasioni create e al 17’ minuto arriva il pareggio su un’azione tutta in verticale Valeri si presenta a tu per tu con Da Costa e lo batte. I successivi attacchi del Sassuolo sono confusionari e nessuno di essi porterà al secondo gol.

Finisce qui: la Sampdoria raggiunge il Varese in finale playoff.