Buon Compleanno a Giovanni “Martello” Delfino


Giovanni Delfino (Castelspina, 5 giugno 1936), detto Martello, è stato un terzino sinistro che ha militato per la sua intera carriera, fin dalle giovanili, con esclusione di due brevi periodi in prestito all’ Entella, nelle file della Sampdoria, della quale diventerà una bandiera per tutti gli anni sessanta.

L’applicazione, la tenacia, la determinazione, e la forza intesa morale e fisica, sono state le caratteristiche che gli hanno fatto guadagnare il soprannome di “Martello”.

Con la squadra blucerchiata scese in campo 255 volte tra il 1957 e il 1970. Nel ’59/60 era presente al termine di entrambi i derby di campionato vinti, primato eguagliato per quanto riguarda le stracittadine in Serie A solo dalla formazione di Marco Giampaolo nel 2017.

Sampdoria 1969/70 Delfino primo a destra tra gli accosciati

In un’intervista di qualche anno fa pubblicata su Repubblica racconta che Appesa alla parete c’è la foto della squadra del quarto posto. Anno di grazia 1961: “La Sampdoria più grande di tutti i tempi, ancora più forte di quella di Vialli e Mancini. Lo scudetto avrebbe potuto arrivare 30 anni prima, se solo ci fosse stato un altro allenatore. Monzeglio era un gentiluomo, ma non si può certo dire che fosse un finissimo stratega. In casa vincevamo sempre, sarebbe bastato qualche pareggio di più in trasferta”