Zenga e l’aneddoto dopo il 2-2 contro il Napoli

L’uomo Ragno, Walter Zenga, intercettato dai taccuini de Il Secolo XIX, ha raccontato qualche aneddoto post Napoli-Sampdoria e quel 2-2 riacciuffato da Eder: “C’era l’Inter in pressing per prelevarlo nell’ultima giornata, e anche Soriano era praticamente già ceduto. Così dopo quel 2-2 a Napoli io andai a Milano per l’ultima giornata di mercato e restai tutto il giorno in hotel con Ferrero, Romei e Osti facendo l’impossibile per tenere sia Eder che Soriano. Al posto dell’oriundo in quelle ore si parlava di Ibarbo del Cagliari, non proprio la stessa cosa. Gli dissi di lasciarmeli e convinsi entrambi a restare. Poi la società non ha avuto pazienza con me ma questa è un’altra storia“.

Paolo Bardetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *