Accadde oggi, video: 1/11/1992 Sampdoria-Genoa 4-1. Una pioggia di gol blucerchiati e di…carta igienica.

Primo novembre 1992, si gioca l’ottantesimo derby della Lanterna, uno dei pochi derby finiti con un risultato così ampio e con così tanti gol. Era la Samp che veniva dalla finale di Champions e dallo scudetto di due anni prima. Boskov e Bagnoli sono rimpiazzati da Eriksson e Bruno Giorgi.

Mancano alcuni infortunati eccellenti come Vierchowod, Katanec e Branco, protagonisti di tante sfide degli anni precedenti.

Alla sfida entrambe le squadre arrivano con otto punti guadagnati nelle partite precedenti. la Samp domina dall’inizio e passa in vantaggio con la punizione calciata da Mancini che incoccia su Fortunato e la traiettoria subisce una deviazione che sorprende Tacconi.

Sotto una pioggia battente i blucerchiati raddoppiano, con Marco Lanna, che di testa impatta una punizione calciata da sinistra da Corini ed infila nell’angolo basso.

 

Comincia a questo punto una feroce contestazione della Nord, con lancio in campo di rotoli di carta igienica ed altri oggetti, il gioco viene interrotto dal direttore di gara Nicchi e  il presidente Spinelli va sotto la gradinata per placare gli animi. Quando si ricomincia Lombardo sfiora il tris ed il match viene di nuovo temporaneamente sospeso, il Genoa rimane in dieci per l’espulsione di Caricola per un fallo su Mancini.

La Samp allenta un po’ la pressione e Padovano ne approfitta riaccendendo le speranze del Genoa, che con un uomo in meno va più volte vicino al pareggio.

Le ultime due marcature arriveranno negli ultimi 15 minuti in contropiede, con il Genoa sbilanciato alla ricerca del gol, segna prima Jugovic che quasi dal fondo infila nella porta rimasta sguarnita e poi con Bertarelli.

Finisce 4-1 un derby ricco di gol e di spettacolo.

Una risposta a “Accadde oggi, video: 1/11/1992 Sampdoria-Genoa 4-1. Una pioggia di gol blucerchiati e di…carta igienica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *