Ranieri : “Ramirez? Stravedo per lui. Depaoli mi piace. Dobbiamo fermare l’Atalanta, bisogna lottare sempre”

Vedo miglioramenti in tutta la squadra. Sia in fase difensiva che offensiva, tutti devono partecipare a tutte le fasi. Io dico sempre che il primo mio attaccante è il portiere. Abbiamo messo apposto dietro e saremo messi alla prova domenica. L’Atalanta è la squadra che ha fatto più gol e dovremo lavorare tantissimo per frenarli».

«Caprari nella partita con il Bologna mi aveva lasciato con l’amaro in bocca. Con la Spal è entrato vivo, per pressare. L’errore tecnico ci sta. La voglia di lottare deve sempre esserci. Ci sono giocatori che giocato per senso di appartenenza, per carattere e magari sono meno dotati. Ci sono poi ma

gari fenomeni che lasciano l’amaro in bocca perché hai tecnica e non la sfrutti. Prima di tutto voglio vedere un giocatore che sappia lottare. Ramirez? Gaston prima che lo prendeste voi, lo volevo io a tutti i costi. Per lui stravedo. al tempo giusto tutto andrà nelle giuste posizioni».

Ilicic è un grandissimo campione. Rientra Muriel e lo conoscete bene. È una squadra che non sente la fatica. Corre più nel secondo tempo che nel primo. Ha pareggiato una volta e poi ha fatto tantissime belle partite».

«Depaoli? Tutti hanno la possibilità di giocare. Lui è un giocatore che mi piace, è attento, ha buon tiro. Anche se a Ferrara non trovava la distanza giusta ed è migliorato nel secondo tempo. Poi è grazie a lui che abbiamo vinto la partita».

«Gabbiadini tutto apposto, ha chiesto un permesso per saltare la mattina ma si è allenato al pomeriggio».

Font sampnews 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *