Ranieri :”Thorsby è un ottimo esempio. Non guardo età, contratti, schiero i migliori.”

«Sono stati tre punti importanti per la classifica e per il morale. I ragazzi stanno recuperando fiducia in se stessi. Dobbiamo però dimenticarcelo perché

arriva l’Atalanta, squadra che sta facendo cose meravigliose. Sono curioso di vedere come reagiranno»

«Thorsby è un ottimo esempio: non sta mai fermo. È stato il giocatore che ha corso più di tutti. Quantità e qualità. Abbiamo tanti giocatori con qualità, sta a noi. Per me è molto importante creare un feeling importante tra squadra e allenatore. Mi auguro che si sia positivi fino alla fine dell’anno. Non so se mi adorano, ma spero che si continui così. Dobbiamo continuare perché non dobbiamo perdere quello che abbiamo guadagnato».

Ho a disposizione un buon numero di giocatori, tutti validi. Quando affronto una squadra cerco di mettere i giocatori che possono creare problemi agli avversari. Non guardo l’età, non guardo il contratto. Guardo quello che mi può far rendere utile alla squadra. L’ho visto in allenamento, una partitella mi ha sbalordito. Non si è fermato un secondo, ho pensato che potesse utile contro la Spal».

«Quagliarella ci tiene tantissimo. Capisce che se salta una partita non crolla il mondo. È un giocatore utilissimo per esperienza e sono convinto che farà tantissimi gol per noi. Parlo in generale, non è detto che salti la prossima. Quando parlo – rdr – sono bugiardo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *