Quagliarella ha nel mirino Mancini, basterebbe una doppietta per eguagliare il tecnico della Nazionale.

Fabio Quagliarella, 449 partite in A con 154 gol, sta per tagliare un traguardo importante, infatti, se dovesse giocare domenica con l’Udinese raggiungerebbe la presenza numero 450, come Roberto Baggio e Daniele De Rossi.

Secondo l’analisi fatta oggi su Repubblica Genova, presto Fabio potrebbe puntare anche ad altri traguardi nella classifica all time, essendo al posto numero 33, a 91 partite da Mancini, a 112 da Vierchowood e a 142 da Pagliuca, certo sono traguardi difficili, ma se guardiamo ai gol,  l’attuale tecnico della Nazionale, potrebbe facilmente essere eguagliato, avendo chiuso la carriera a 156 gol, appena due in più di Quagliarella.

Questo per far capire che carriera abbia fatto Quagliarella e quanto abbia dato non solo al mondo blucerchiato, ma al calcio italiano.

Ed è proprio per questo che i tifosi, soffrono pensando a lui e al digiuno di quest’anno, una sola rete, alla seconda giornata in casa del Sassuolo, e per di più su rigore e non su azione.

L’intero ambiente blucerchiato, Ranieri compreso, non vedono l’ora che si sblocchi e contribuisca a portare la Samp fuori dalla zona pericolo.

Intanto nell’ultima partitella di allenamento, Fabio è andato a segno, e tutti sperano che con l’Udinese possa ripetersi.

Getty images
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: