Cristin, Arnuzzo ricorda l’ex compagno di squadra: “Chi l’ha conosciuto non potrà dimenticarlo”.

“Calciatore bravissimo, uomo eccezionale, allegro, disponibile, Si faceva volere bene da tutti per il suo modo di comportarsi. Soprattutto era genuino, la parola che mi piace di più per ricordarlo. Sapevamo che stava molto male, non
meritava di continuare a soffrire. Chi lo ha conosciuto non potrà mai dimenticarlo, se lo è meritato…”

Domenico Arnuzzo sentito da Il Secolo XIX