Calciomercato Samp: obiettivo attaccante, tanti i nomi possibili, ma la rosa va sfoltita. E Ramirez…

Nei prossimi giorni dopo la doppia trasferta di Cagliari, secondo quanto riferisce il Secolo XIX, tecnico e società si vedranno per fare il punto sul mercato di gennaio. Certamente si parlerà di sfoltimento della rosa. almeno 3 o 4 elementi potrebbero lasciare la Samp a gennaio, in prestito o a titolo definitivo (se si trova una sistemazione condivisa). Ranieri preferirebbe lavorare con una ventina di giocatori di movimento, ora sono 24.

L’intervento in entrata andrà fatto in attacco. C’è bisogno di una punta che garantisca un contributo di almeno 7/8 gol, in aggiunta a quelli che dovranno fare Quagliarella e Gabbiadini.

Già da qualche tempo il ds Osti e il responsabile dello scouting della prima squadra Pecini stanno guardando video e partite, tracciando profili. Mentre sono diversi i procuratori che stanno proponendo (anche direttamente a Ferrero) i loro assistiti, ad esempio, Facundo Ferreyra, ai margini nell’Espanyol, e il greco Kostas Mitroglou, di proprietà del Marsiglia e attualmente in prestito al Psv.

La scelta sarà strettamente dipendente dal budget che Ferrero metterà a disposizione dei suoi dirigenti.

Al momento la sensazione è che e gennaio non ci siano grandi investimenti in vista. Tra i profili attenzionati c’è di tutto, la scrematura e la definizione degli obiettivi sarà fatta insieme a Ranieri.

C’è qualche giovane da chiedere in prestito come Barrow dell’Atalanta, Kean che nell’Everton sta incontrando parecchie difficoltà e anche il turco Under, che potrebbe uscire dalla Roma. Poi ci sono gli “esuberi” altrui, alcuni già proposti e altri contattabili, come Perotti sempre della Roma e Piatek. Il polacco ha un breve trascorso genoano nel curriculum, ma Bertolacci sembra ormai avere sdoganato questo fronte. Qualcosa, nel senso di qualche scambio, potrebbe essere imbastito ad esempio con Udinese e Spal, per Lasagna e Petagna.

Per quanto riguarda il mercato estero, Osti e Pecini sono stati avvistati in tribuna per Tottenham-Olimpiakos. Tra i profili giudicati interessanti (anche per prezzo) c’è quello dell’Under 21 norvegese Thorstvedt del Viking. Tra i “sogni” possibili il serbo Mitrovic del Fulham, che Ranieri conosce bene per averlo allenato e il francese Germain, che Ranieri conosce dai tempi del Monaco.

Al nuovo arrivo ovviamente andrà fatto posto. Quagliarella è “intoccabile” e ha raggiunto l’accordo per il rinnovo. Al momento sono in rialzo le quotazioni di Gabbiadini e in ribasso quelle di Caprari (che porrebbe appunto entrare in qualche scambio) e di Rigoni, il cui futuro è da ritrattare cori lo Zenit, proprietario del cartellino. Poi un discorso andrà fatto presto anche con Ramirez, il suo cartellino scade nel 2021, o si inizia a parlare di rinnovo, oppure il prezzo del suo cartellino inizierà fisiologicamente a scendere dopo gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *