Ranieri: “dovevamo essere più determinati”


Se userò il dilly-ding dilly-dong? Altro che dilly-ding dilly-dong… (ride, ndr). Era un mio modo di fare per svegliare la squadra, regalai a Natale un campanaccio a tutti. La Samp si è già svegliata? Sì, però dovevamo essere più determinati. Avevamo la partita in mano, non possiamo farcela scappare così. Pazienza, tutta esperienza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *