Ranieri: “dovevamo essere più determinati”


Se userò il dilly-ding dilly-dong? Altro che dilly-ding dilly-dong… (ride, ndr). Era un mio modo di fare per svegliare la squadra, regalai a Natale un campanaccio a tutti. La Samp si è già svegliata? Sì, però dovevamo essere più determinati. Avevamo la partita in mano, non possiamo farcela scappare così. Pazienza, tutta esperienza».