Samp servono rinforzi! La cassa di compensazione frena gli investimenti interni e le scommesse estere non servono…

La delusione derivata dalle ultime partite è tanta e la Samp dà l’impressione di patire, oltre agli evidenti limiti tecnici, anche una insicurezza figlia dei risultati avversi.

Come riporta La Repubblica di Genova, con l’anno nuovo torneranno disponibili Depaoli (forse già nel derby). Bereszynski, Bertolacci, Bonazzoli, Barreto e Ranieri potrà fare scelte diverse.

Una cosa però è certa: servono rinforzi, ma con quali soldi a gennaio si potrà pescare sul mercato? La cassa di compensazione in rosso impedisce investimenti pesanti sul mercato interno, prima occorre vendere qualche pezzo pregiato. All’estero conviene andare con i piedi di piombo, servono giocatori già abitati alla serie A, non costose scommesse, tipo Maroni. AI netto delle ristrettezze di bilancio, l’appeal della Sampdoria è precipitato: per motivi di classifica e per l’obiettiva debolezza di una società il cui presidente-padrone ha avallato una campagna acquisti disastrosa e costosissima (fra panchina e infermeria col Parma era ferma ai box una trentina di milioni di euro), è inviso alla tifoseria, in rotta con il suo vice, Romei, e sa che è destinato a passare la mano.

Nessuno fa più a pugni per vestire il blucerchiato e non sarebbe saggio contare sui soliti procuratori amici per combinare affari. Non resta che aspettare e vedere quello che succederà nell’ormai vicino mercato di riparazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: