Primo pomeriggio al via l’assemblea. Se non si trovano soluzioni, rinvio al 2 di gennaio.

Oggi al via la prima seduta dell’assemblea che sarà da una parte ordinaria e dall’altra parte straordinaria. Tanti i discorsi sul piatto tra i quali la modifica dell’articolo 30 dello statuto sociale, quello che implica la nomina la sostituzione dell’organo amministrativo.

In caso oggi tutti gli argomenti non saranno discussi, come riporta il Secolo XIX, sarà rinviato tutto in una seconda convocazione al 2 di gennaio. Nella seconda convocazione di gennaio si parlerà soprattutto della famosa fideiussione di 25 milioni che Ferrero non ha ancora trovato e del mercato di riparazione.

Questi sono ufficialmente i due temi più importanti e sicuri nella discussione. L’ingresso di un amministratore delegato, sarebbe un altro punto di discussione, ma nelle ultime ore diventa sempre più un rebus quello che andrà a succedere ai vertici societari. Sicuramente, visti i problemi che ha Ferrero sia con la giustizia ordinaria che con quella sportiva, ci saranno delle nuove deleghe. Ricordiamo, infatti,  che è da poco arrivata una sentenza secondo la quale Ferrero non può esercitare la carica da presidente.

 

2 pensieri riguardo “Primo pomeriggio al via l’assemblea. Se non si trovano soluzioni, rinvio al 2 di gennaio.

  • 23 Dicembre 2019 in 16:29
    Permalink

    Come al solito non ci avete preso.
    Ferrero resta saldamente al comando. Purtroppo per noi.

    • 24 Dicembre 2019 in 15:15
      Permalink

      Eventualmente inviare critiche o reclami alla fonte da cui è tratto questo articolo. Buon Natale.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: