Accadde oggi: 27 dicembre 2011, all’età di 38 anni, muore in un incidente stradale Catê.

Il 27 dicembre 2011, all’età di 38 anni, muore in un incidente stradale Marco Antônio Lemos Tozzi, meglio noto come Catê , attaccante blucerchiato dal 1998 al 2000. Nell’incidente, la Fiat Uno su cui viaggiava si scontra frontalmente con un camion a Ipê nel Rio Grande do Sul non lasciando scampo all’ex calciatore.

Dopo un lungo peregrinare fra prestigiose formazioni brasiliane (Grêmio, San Paolo e Cruzeiro), senza tuttavia mai riuscire ad imporsi da titolare, Catê emigra in Cile nelle file dell’Universidad Católica, dove si mette in luce come mezzala fantasiosa e tecnica. Notato dagli osservatori della Sampdoria, viene ingaggiato nell’estate 1998. L’annata si conclude con la retrocessione in Serie B. In quella stagione disputa 15 incontri in Serie A realizzando solo una rete nel successo interno contro il Venezia; inoltre mette a segno un gol nella gara d’andata del secondo turno della Coppa Intertoto 1998 contro gli slovacchi del Tauris Sobota.

Dopo aver disputato altre 2 partite in Serie B con la Sampdoria, nel 2000 fa ritorno in Brasile, nel prestigioso club carioca del Flamengo. Nel 2001 si trasferisce negli Stati Uniti d’America, nelle file del New England Revolution dove disputa un’ottima annata con 22 presenze e 8 reti nella Major League Soccer.

Conclude la carriera agonistica nel 2008 al Brusque Futebol Clube

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: