Milan-Samp, il trend è rossonero: l’ultimo successo blucerchiato risale al 2016-17, ma Pioli ha un bilancio negativo contro la Samp.

Una sfida importante quella che attende la Samp il giorno dell’Epifania, quando farà visita al Milan del nuovo arrivo Ibrahimovic.

I numeri parlano chiaro e, al Meazza in casa, sono con un trend tutto rossonero.

A San Siro si contano 71 precedenti suddivisi in 47 vittorie dei padroni di casa, 10 pareggi e 14 vittorie doriane.

L’ultimo confronto, andato in scena nell’ottobre 2018, vide i rossoneri vincere in rimonta (3-2), grazie alle reti di Cutrone, Higuain e Suso. Inutili i goal di Saponara e Quagliarella.

L’ultimo successo della Samp risale alla stagione 2016-2017, partita decisa da una rete di Muriel su rigore. Nel 2014-2015 si registra l’ultimo pareggio (1-1): al vantaggio di Soriano rispose De Jong.

Riguardo al computo delle reti, sono 120 quelle rossonere contro le 57 blucerchiate.

La nota positiva viene da Stefano Pioli che, da allenatore, ha un bilancio negativo nei precedenti con la Sampdoria. In quindici confronti il tecnico emiliano ha vinto soltanto tre volte (due successi su tre quando guidava la Lazio) mentre le sconfitte sono state cinque, la più clamorosa a San Siro i 3 aprile 2017 quando era all’Inter. I blucerchiati erano guidati da Marco Giampaolo. Nell’ultimo precedente di Pioli contro la Samp è arrivato un pirotecnico 3-3 al Franchi, poco meno di un anno fa, il 20 gennaio 2019.

fonte Liguria Notizie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: