“Cori Morandi”: indaga la Digos, monitoraggio audio e social.

Il Secolo XIX non smentisce la notizia di ieri, intanto lo stesso giornale puntualizza che la Digos di Milano sta indagando. Ascolterà gli audio e monitorerà i social. “Perché il ponte Morandi è incredibilmente oggetto di scherno.”

Ieri è stata una giornata nervosissima, sono intervenuti il presidente della Regione Toti, il sindaco Bucci e il comitato delle vittime della tragedia che ha colpito Genova.

I social si dividono, da una parte i tifosi milanisti che negano insieme alla società l’accaduto, dall’altra l’indignazione di tifosi e di tutta Genova e non solo.

Per il momento Noi riportiamo le notizie da cui è partito tutto e aspettiamo sviluppi, anche perché per fare accuse nel bene o nel male ci vogliono prove e San Siro è molto monitorata, dunque aspetteremo gli esiti, si spera velocemente; visto la delicata situazione per capire realmente cosa sia successo nel secondo anello verde a San Siro.

In tanti hanno chiesto se si è sentito quel coro ma dalle risposte che abbiamo letto sui social, per il momento non ci sono riscontri.

Foto Sportmediaset

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: