Sampdoria: fine dell’isolamento, gli stranieri restano tutti a Genova.

È terminato il periodo di isolamento domiciliare per giocatori e componenti dello staff della Samp risultati negativi al coronavirus. Da oggi tutti loro, Ranieri compreso, possono uscire almeno per fare la spesa come tutti i cittadini. Per gli otto giocatori positivi e il medico Baldari il ritorno a un minimo di vita extra-casa è questione di ore: se il tampone prelevato ieri confermerà la negatività potranno a loro volta tirare un sospiro di sollievo ed entrare nello stesso “regime” di vita come tutti gli altri cittadini.

Come riporta il Secolo XIX, al momento nessuno degli stranieri ha chiesto al club di tornare a casa nel proprio Paese d’origine perché hanno qui mogli e famiglie. Per ora non è ancora chiaro quando si potranno allenare a Bogliasco.