Ultimi giorni di quarantena: Yoshida stupisce con una spaccata, Thorsby riprende l’impegno ecologista, per Colley inizia il Ramadan.

Yoshida dimostra doti muscolari non proprio da tutti, in particolare un’elasticità da ginnasta. La foto che lo ritrae ieri mattina, sul suo terrazzo nel levante genovese, sembra uno spot per lo stretching. È una spaccata laterale che solo in pochi riuscirebbero a fare. «Ma come fai?» scherzano i compagni che hanno subito commentato la foto. Foto che in poche ore, postata dal capitano della nazionale giapponese sui social, ha raccolto una valanga di like. Per inciso, come riporta Il Secolo XIX,  Yoshida fa parte di quel gruppetto di doriani che ancora non conosce il suo futuro perché come noto è in prestito dal Southampton fino a giugno, dopodiché, scadendo il suo contratto con i Saints, potrà accordarsi con chi vuole. E la Samp non è l’unica pretendente.

Intanto domani inizia l’ultima (si spera) settimana di quarantena e i blucerchiati danno segnali di risveglio. Più o meno tutti, anche gli ex “positivi”, hanno messo il naso fuori di casa e qualcuno, come Thorsby, è tornato alla vita normale che per lui significa soprattutto impegno per l’ambiente (è noto per il suo ecologismo). La sua idea è un ciclo di video – c’è già il primo sui social – in cui dialogando coi followers racconta l’esperienza del Covid e propone di usare questa battaglia per migliorare la vita del pianeta. Per Colley, invece, è iniziato il Ramadan: significa che dopo l’isolamento, ora iniziano settimane di sacrifici sul fronte alimentare e del sonno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: