Ripresa campionato: sarà vietato avvicinarsi all’arbitro e protestare, pena ammonizione.

Ieri è diventato operativo il protocollo per la ripresa degli allenamenti collettivi , non ci sarà il maxi di ritiro che avrebbe messo diverse società già in difficoltà con le casse. Ci sono però delle novità in caso il campionato ripartisse, tutte queste saranno rese noto il 28 di maggio

Tra le norme, ci sarà quella di non avvicinarsi all’arbitro a meno di un metro e mezzo e anche protestare verso chi arbitrerà, pena ammonizioni per i giocatori che non rispetteranno la regola, come riporta il secolo XIX.

Potranno essere presenti al massimo 300 persone allo stadio, non ci saranno i bambini mascotte e ci saranno separati ingressi per le squadre che entrano in campo.

Guardando il campionato tedesco, più volte i giocatori vengono a contatto, sputano per terra che è vietato, e tante altre cose che non vengono rispettate, ma in questo momento, per i poteri forti del calcio è più importante ripartire e dettare linee base che difficilmente nel calcio possano essere adottate, in caso di ripartenza vedremo cosa succederà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: