T. Berni: “Candreva un ragazzo d’oro con incredibile costanza. Keita una bella scoperta, è uno dei maggiori talenti in circolazione”.

Tommaso Berni, ex compagno di squadra di Candreva e Keita, ha rilasciato un’intervista ai taccuini di sampdorianews.net, ecco le sue parole:

“In un campionato particolare ed estenuante sotto il profilo fisico e mentale ha fatto davvero bene. Antonio è un ragazzo d’oro, arrivava da un anno difficile, si è rimboccato le maniche e ha dato tutto se stesso, rendendosi protagonista di una grande stagione. Ha dimostrato un’incredibile costanza anche fisica, è capace di fare per cento venti minuti la fascia su e giù senza fermarsi. Mi ha fatto piacere ritrovarlo all’Inter a distanza di tanti anni dall’esperienza comune alla Ternana. A quei tempi eravamo in B, aveva diciotto anni ma si vedevano già grandi qualità, nel frattempo ha acquisito maturità e maggiore consapevolezza dei propri mezzi, lo ha dimostrato a livello di club e in Nazionale. In Umbria aveva già messo in evidenza grande voglia di emergere e una corsa importante”.

Keita è un ragazzo fantastico, nello spogliatoio fin da subito ha portato grandissimo entusiasmo, ha legato tantissimo con il gruppo, ci siamo divertiti insieme. È stata una bella scoperta. Gioca da molti anni a grandi livelli ma è ancora giovane, rientra tra i maggiori talenti in circolazione. È semplicemente devastante in ripartenza, ha la capacità di spaccare in due la difesa avversaria in virtù di una velocità pazzesca e una grande forza fisica. Parliamo di un valore aggiunto per la Sampdoria e per qualsiasi squadra che possa vantare un giocatore di tale livello. Alla notizia della sua mancata permanenza a Milano eravamo molto dispiaciuti. Per la Sampdoria mi auguro possano arrivare entrambi, in caso positivo si ritroverebbero due grandi protagonisti ai tempi della Lazio, la loro sintonia farebbe ulteriormente la differenza. La Sampdoria potrebbe beneficiarne in tutto; loro porterebbero esperienza, qualità tecnica e personalità nell’affrontare ogni gara a viso aperto senza paura, due autentici valori aggiunti, anche in termini di dedizione al lavoro e voglia di raggiungere gli obiettivi. La presenza di mister Ranieri, un profilo vincente ovunque, non può far altro che metterli nelle condizioni ideali per rendere al meglio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: