Calciomercato: Ferrero risparmia 8 milioni di ingaggi. Ranieri contento degli arrivi.

Un occhio al bilancio, il mercato Samp doveva essere questo ed è stato proprio così, tante parole, acquisti importanti ma la società e il nuovo CDA dovevano abbassare il tetto degli ingaggi. C’è riuscito, infatti sono 7/8 i milioni di ingaggi della Samp dopo questa sessione di mercato. ( Fonte secoloxix- transfmararket), per quello che riguarda le plus valenze la Samp non raggiunge quota 30 mil ma calcolando 10 circa per Bonazzoli (obbligo che potrebbe arrivare già a metà campionato, bastano 5 gol di Federico e il Toro deve rimanere in serie A) e calcolando quelli Di Linetty, la Samp ha chiuso con 18,5 mil di entrate da registrare nel bilancio.

Quello che è importante, e darà indicazioni future non sono assolutamente i nomi importanti (Keita, Candreva e Silva , tutti top player) per la Samp che come abbiamo visto però non hanno infastidito minimamente il bilancio, è importante dire che a titolo definitivo la Samp si è privata solamente di Linetty, e possiamo dire di Bonazzoli, invece tipo Depaoli ed altri, sono tutti diritti di riscatto (Vieira obbligo solo in caso di qualificazione in Europa del Verona). In poche parole, dopo questa sessione, il viperetta insieme al CDA hanno unito il bisogno di abbassare il tetto ingaggi e quello di accontentare il più possibile Ranieri.

Nel caso fosse andato via Gaston, il risparmio si alzava perfino a 10/11 mil .

Il bilancio ora è più in ordine, Ranieri potrà lavorare, secondo noi, piuttosto bene soprattutto a centrocampo ed in attacco, l’unica pecca è la difesa, nelle fasce laterali bisognava rafforzarsi.

Riproduzione riservata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: