Samp, le trattative saltate all’ultimo minuto per burocrazia o per cavilli legali.

La cessione di Colley al Fulham in prestito con obbligo di riscatto, secondo quanto riporta Il Secolo XIX, è saltata per la burocrazia. L’Inghilterra non concede a calciatori extracomunitari permessi temporanei di lavoro se non hanno disputato almeno il 75% di partite ufficiali negli ultimi due anni con la Nazionale che deve essere collocata non oltre il 70° posto del ranking Fifa. E il Gambia ora è 149°.

Linner è saltato perché all’Arminia Bielefeld, che aveva già inviato a Corte Lambruschini i contratti, è saltata la trattativa per il sostituto. Così la Samp ha virato su Letica.

Antonino La Gumina è rimasto invece per il budget. La Samp per cederlo in prestito avrebbe dovuto anticipare adesso l’obbligo di riscatto dall’Empoli di circa 6 milioni che scatterà a febbraio. Una spesa che avrebbe fatto sballare i conti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: