Livorno: possibili contatti tra Navarra e Ferrero per l’azionariato di maggioranza.

Il Livorno calcio sta per scomparire, già un anno fa la squadra Toscana fu associata a Ferrero. L’indiscrezione di questi giorni e’ che ci sia stato un contatto tra Navarra e il viperetta per un possibile ingresso in società anche in quota minoritaria (inizialmente). Navarra e Ferrero si conoscono per via della VIS Pesaro. Da quanto trapela, il problema del Livorno sarebbe una fideiussione di circa 650 mila euro che fino ad ora nessuno vuole pagare per via delle frizioni interne. Per questo motivo l’azionista Navarra avrebbe pensato a portare Ferrero dalla sua parte.

Come già successo per il Palermo, il problema del viperetta è sempre quello di riuscire a mantenere due squadre e, da quanto trapela, per il momento sarebbe solamente un’idea che sta circolando nell’ambiente toscano, ripetiamo sempre dalla parte di Navarra.

Dall’altra parte gli azionisti sono Cerea Banca e Aldo Spinelli, ex presidente del Genoa che, quando in passato fu presidente con azionariato di maggioranza, chiuse le porte a Ferrero.

Tenuto conto il momento complicato, possiamo intuire che questa “idea” e i vari rumors che stanno girando da tempo vadano per il momento a tramontare, visto che il viperetta deve pensare ai suoi problemi giudiziari e, in un immediato futuro, trovare la migliore soluzione per la sue aziende di famiglia che senza accesso al concordato, andrebbero in fallimento.

E’ innegabile che negli ultimi giorni, dopo l’intervista di Gianluca Vialli, qualche speranza in più per un possibile passaggio di mano futuro inizia a prendere quota, ma anche in questo caso si tratta di sensazioni dell’ambiente e non esistono al momento notizie ufficiali.
Produzione riservata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: