Video, Yoshida: “Un po’ di amaro in bocca, ma sono quattro partite che non perdiamo. Ora testa al Cagliari”.

«Dovevamo essere più aggressivi, cattivi, eravamo troppo morbidi, timidi, soprattutto nella prima parte. Abbiamo fatto meglio nella seconda, l’1-1 non è male ma ci resta un po’ di amaro in bocca. Però dobbiamo continuare così: sono quattro partite che non perdiamo».

«Io capisco meglio l’italiano e il calcio – annuisce il centrale -, mi sto divertendo. Ora vogliamo fare una buona partita con il Cagliari la prossima settimana. Certo oggi vincere sarebbe stato meglio, ovviamente. Ma prendiamo il punto. Un gol al ritorno? Spero di farlo la prossima volta, ma per me è più importante non prenderli», dichiara Yoshida al media ufficiale Sampdoria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: