Ranieri: “Sconfitta dettata da episodi. Bisogna ritrovare il filo del discorso”.

Claudio Ranieri dopo la sconfitta casalinga con il Bologna: «È una sconfitta dettata dagli episodi. Avevamo iniziato bene, ma abbiamo perso il filo del discorso dopo il secondo gol, concedendo dei contropiede. Peccato, avevamo fatto buon primo tempo, dopo un inizio giusto. Ripeto: peccato, perché l’infortunio dell’autogol è arrivato proprio prima dell’intervallo e poi poco dopo il rientro in campo siamo andati sotto. Bisogna assolutamente ritrovare il filo conduttore».

«Dopo l’1-2 abbiamo fatto dieci minuti bene, trovando anche un’occasione di Quagliarella. Poi però siamo stati troppo precipitosi. Sono stati due colpi ravvicinati difficili da digerire e li abbiamo patiti». Riguardo al piano-tattico della gara, l’allenatore evidenzia qualche errore: «Abbiamo lasciato Quagliarella troppo solo, e non è stata una grande scelta. Ho cercato di aumentare la protezione del centrocampo, ma così è rimasto isolato. L’espulsione? Ho ripetuto all’arbitro che perdevano tempo, mentre lui lasciava che lo facessero. Così abbassavano la tensione. Si è offeso e mi ha mandato fuori; poi ha iniziato a redarguirli pure lui».

Sampdoria.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: