Gazzetta dello Sport: “Stadi aperti in Primavera”.

Marzo, nelle previsione più ottimistiche la seconda metà di febbraio: la riapertura degli stadi in Italia non è all’ordine del giorno e per il momento è fuori dai radar. Ma un orizzonte temporale c’è, sempreché non si debba fare i conti con una terza ondata e con un’ulteriore impennata tragica della crisi pandemica. Riaprire adesso sarebbe una follia e se ne rendono tutti conto nel momento in cui si parla di nuove chiusure e di una zona rossa per tutto il Paese nelle prossime festività. Tuttavia, l’inizio delle vaccinazioni, combinato con una discesa della curva dei contagi, è uno scenario che potrebbe avviare una road map verso la riapertura. Il modello inglese non convince: l’idea di una riapertura ‘sparigliata’ non sembra convincere, meglio puntare su una riapertura generalizzata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: