Verso Samp- Atalanta: si avvicina finalmente il ritorno in campo per Gabbiadini

Il conto alla rovescia è ormai finito. Per Manolo Gabbiadini si avvicina il momento del ritorno in campo e ci sono concrete possibilità che arrivi proprio domenica prossima, da ex contro l’Atalanta. Anche Claudio Ranieri lo ha implicitamente confermato pochi giorni fa: «La settimana scorsa di allenamenti l’ha fatta completa, senza che dovessimo fargli tirare il freno a mano. Si sta candidando piano piano per tornare a essere una parte integrante della squadra». In questa stagione sono appena 120 i minuti di gioco di Gabbiadini: 11 a Marassi contro il Benevento, i 10 finali del derby di Coppa Italia, 49 a Torino e 60 giusti giusti al Ferraris contro il Milan, in quella che resta finora la sua unica presenza da titolare. Nelle ultime settimane si è scritto soprattutto delle sue condizioni fisiche. Di quell’infiammazione all’addominale basso che ne ha condizionato pesantemente l’attuale campionato e che si è trascinato dietro per settimane. Un primo tentativo di risolverla con la terapia conservativa non ha portato nessun beneficio e così alla fine l’attaccante è stato costretto a sottoporsi a un intervento chirurgico di “ernia sport” come viene chiamata. Eseguito lo scorso 18 dicembre in una clinica romana.

Domenica scorsa all’Olimpico è stata per lui la prima panchina da “operativo”, nel senso che avrebbe anche potuto essere utilizzato da Ranieri per uno scampolo di gara. A differenza delle due precedenti, a Marassi contro la Fiorentina e a Napoli addirittura prima dell’intervento, dove invece è andato solamente per onor di firma, per fare gruppo.Gabbiadini ha comprensibilmente una grandissima voglia di lasciarsi alle spalle questo periodo.

Lo riporta il Secolo XIX

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: