Flachi Day: Una notte da dieci va in scena questa sera alla Sciorba – Il programma


Questa seraLa Cantera Stadium” della Barabino & Partners si veste a festa per Una Notte da dieci, l’evento benefico a favore dell’istituto pediatrico Giannina Gaslini. La manifestazione si terrà grazie alla volontà di Francesco Flachi con il patrocinio del Comune di Genova e della Regione Liguria, prevede sport e intrattenimento.

IL PROGRAMMA

La giornata inizia con un torneo pomeridiano fra società di scuole calcio genovesi fra cui: U.S. Polis Genova 1993Sport Club Molassana BoeroAsd FC BogliascoUnione Sportiva Sestri Levante e Fratellanza Sportiva Sestrese Calcio 1919. Il programma:

  • Ore 16 – Quadrangolare scuole calcio leva 2009: U.S. Polis Genova 1993, Sport Club Molassana Boero, Fratellanza Sportiva Sestrese Calcio 1919 e A.s.d. Genova Calcio;
  • Ore 18 – Quadrangolare scuole calcio leva 2007: Sestese Calcio, Asd FC Bogliasco, Unione Sportiva Sestri Levante e Gsd San Michele; Quadrangolare scuole calcio leva 2012-2013: Sport Club Molassana Boero, Asd FC Bogliasco, Asd Vallescrivia 2018 e Asd Scuola Calcio Città Giardino;

Leggi tutto “Flachi Day: Una notte da dieci va in scena questa sera alla Sciorba – Il programma”

Accadde oggi: 17 maggio 2003, il ritorno in serie A

E’ Il 17 maggio 2003, la Sampdoria di Novellino, incontra al Ferraris il Cagliari.

La cornice è quella delle grandi occasioni, la sud colorata e festante, con i cori, le trombe e i tamburi che hanno accompagnato la squadra verso la vittoria per tutta la partita.

Il successo era nell’aria, infatti grazie ad una doppietta di Flachi (al 17° e al 47°) ed al successivo sigillo di Bazzani (84°) , la Sampdoria chiude la partita 3 a 1.

Il goal della bandiera per il Cagliari la segna Suazo al 60°.

Con questo risultato, dopo quattro anni di serie B, la Sampdoria agguanta la matematica certezza di tornare in serie A con tre turni di anticipo.

“Una Notte Da Dieci”: in arrivo i biglietti acquistati online

Una Notte Da Dieci“, l’evento organizzato da Francesco Flachi il cui incasso sarà devoluto all’Istituto Giannina Gaslini per l’acquisto di attrezzature tecnologiche e diagnostiche, è alle porte e quest’oggi, la pagina Facebook dedicata, ha informato che i biglietti online saranno inviati a breve all’email indicata.

Non resta che tenere d’occhio la posta e aspettare il 31 maggio.

Le parole di Francesco Flachi tra ricordi ed evento “Una Notte Da Dieci”

Ieri sera Francesco Flachi ha presenziato alla trasmissione “Gradinata Sud” di Primocanale, spendendo parole di affetto verso la squadra blucerchiata e stima nei confronti del mister Giampaolo.

“E’ sempre la stessa storia: la Samp molla ad un certo punto della stagione, dopo le ambizioni iniziali. Per Giampaolo non è facile ripartire ogni anno con nuovi giocatori e con quelli bravi che vengono venduti. E’ giusto dare il tributo che merita un allenatore che è in grado di valorizzare ogni giocatore che gli venga proposto. Alla Sampdoria sono arrivati giocatori sconosciuti e Giampaolo li ha sempre saputi esaltare. E’ giusto che Giampaolo voglia ambire a qualcosa di più, di importante, se lo merita. Giampaolo poi è molto bravo a gestire i giovani, ci sa parlare, non permette che un giocatore si lasci andare, cosa che può accadere.”

E sull’evento “Una Notte Da Dieci“:

“Non è semplice organizzare l’evento: pensavo fosse più facile, ma le ragazze stanno facendo un lavoro eccellente. Ci saranno quasi tutti gli ex blucerchiati dell’era di Novellino. Ci saranno anche Conte, Zivkovic, Palmieri, Sakic, Volpi, Doni, Kutuzov, Rossini. Forse ci sarà anche Vieri: siamo stati assieme solo due giorni, ma lo reputo lo stesso un ex. Come allenatori ci saranno Cagni e Novellino. Non è stato facile trovare tutti: ne ho trovati tanti, sono contento. Tutto il ricavato sarà al donato al Gaslini, l’obiettivo è importante. L’arbitro della serata sarà Graziano Cesari.

Coi ragazzi che hanno risposto alla mia richiesta per il 31 Maggio abbiamo condiviso anni meravigliosi alla Sampdoria. Tutti tenevano alla causa blucerchiata, cosa che vedo sempre meno ormai”.