Quagliarella ha nel mirino Mancini, basterebbe una doppietta per eguagliare il tecnico della Nazionale.

Fabio Quagliarella, 449 partite in A con 154 gol, sta per tagliare un traguardo importante, infatti, se dovesse giocare domenica con l’Udinese raggiungerebbe la presenza numero 450, come Roberto Baggio e Daniele De Rossi.

Secondo l’analisi fatta oggi su Repubblica Genova, presto Fabio potrebbe puntare anche ad altri traguardi nella classifica all time, essendo al posto numero 33, a 91 partite da Mancini, a 112 da Vierchowood e a 142 da Pagliuca, certo sono traguardi difficili, ma se guardiamo ai gol,  l’attuale tecnico della Nazionale, potrebbe facilmente essere eguagliato, avendo chiuso la carriera a 156 gol, appena due in più di Quagliarella.

Questo per far capire che carriera abbia fatto Quagliarella e quanto abbia dato non solo al mondo blucerchiato, ma al calcio italiano.

Ed è proprio per questo che i tifosi, soffrono pensando a lui e al digiuno di quest’anno, una sola rete, alla seconda giornata in casa del Sassuolo, e per di più su rigore e non su azione.

L’intero ambiente blucerchiato, Ranieri compreso, non vedono l’ora che si sblocchi e contribuisca a portare la Samp fuori dalla zona pericolo.

Intanto nell’ultima partitella di allenamento, Fabio è andato a segno, e tutti sperano che con l’Udinese possa ripetersi.

Getty images

Quagliarella: condannato lo stalker che lo perseguitava, incubo finito.

Atti persecutori, calunnia e sostituzione di persona. Sono queste le accuse che hanno portato all’incarcerazione di R.P., il 54enne che tra il 2006 e il 2010 ha perseguitato diversi imprenditori e professionisti, tra cui Fabio Quagliarella. Per l’attaccante della Samp è la fine di un incubo durato tanti anni.

Condanna esemplare – La Polizia di Stato di Castellammare di Stabia, insieme con l’Arma dei Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, nel tardo pomeriggio di ieri ha dato esecuzione all’ordine per la carcerazione dell’ex agente di polizia, che per anni, fingendosi amico delle vittime, le ha perseguitate con lettere e messaggi anonimi contenenti false accuse di pedofilia e di collusioni con la criminalità organizzata. Adesso dovrà scontare 4 anni e 6 mesi di carcere.

Lo riporta TMW

Arriva Fantasamp, il fantacalcio a tinte blucerchiate! Oggi Samp-Roma.

Ciao a tutti, mi chiamo Gianluca e a partire da questa settimana mi occuperò di una rubrica che tratta di uno dei passatempi più amati dai tifosi italiani di ogni età: il fantacalcio. Per ogni giornata di campionato infatti, andremo ad analizzare assieme quali sono i giocatori più interessanti da schierare tra i blucerchiati e gli avversari che si succederanno di volta in volta.

Il prossimo turno di campionato vede l’arrivo al Ferraris della Roma in una sfida dal sapore particolare per il neo tecnico doriano Ranieri, allenatore proprio dei giallorossi dal 2009 al 2011 e dal marzo dello scorso anno fino al termine della stagione. Dopo aver diretto martedì il primo allenamento, il tecnico  campione di Inghilterra con il Leicester sembra indirizzato a schierare un 442 che dia più solidità difensiva rispetto alle scorse uscite e maggiore imprevedibilità nelle ripartenze. L’aternativa più plausibile al momento è il 4312 con l’inserimento di uno tra Caprari e Ramirez a ridosso delle due punte.

Indipendemente dal modulo, imprescindibile sarà come sempre Quagliarella, che va schierato nonostate il momento no perchè rigorista e perchè sa come esaltarsi davanti al proprio pubblico.  Regna l’incertezza al momento per quanto riguarda il suo parter d’attacco; Gabbiadini sembra recuperato dalle noie muscolari dell’ultimo periodo e parte favorito su Rigoni, che se retrocesso esterno di centrocampo perde molta appetibilità.

Della mediana blucerchiata pochi al momento hanno dimostrato di meritare una chance: Ekdal può portarvi in dote una sufficienza, mentre Jankto ha mostrato sin qui pochi alti e molti bassi. Difesa da evitare; se siete in emergenza, meglio i centrali (Colley in particolare) che i terzini. Scommessa di questo turno Audero, che date le pesanti assenze romaniste può puntare al secondo clean sheet della stagione.

Roma falcidiata dagli infortuni quella che si presenterà in campo domenica, quando mancheranno Mkhitaryan e molto probabilmente  Dzeko oltre ai lungodegenti Under, Pellegrini, Diawara e Zappacosta. Notizia positiva per Fonseca il ritorno in gruppo in settimana dell’ex genoano Perotti, che tuttavia dovrebbe partire dalla panchina.

Impossibile lasciare fuori Kolarov, già autore di 3 gol e 1 assist in questo inizio di stagione. Interessanti i due esterni offensivi Zaniolo e Kluivert, che possono mettere in difficoltà dal punto di vista tecnico Bereszynski e Murru. Possibile il rilancio di Pastore sulla trequarti con alternativa Florenzi avanzato nei tre alle spalle di Kalinic. In difesa è lotta a tre per due posti tra Fazio, Mancini e Smalling. Schierabile Pau Lopez ma tenendo presente che la Roma dietro spesso concede.

Ricordo inoltre di seguire da vicino i nostri aggiornamenti sul possibile rinvio della partita, che in molte leghe significherebbe 6 politico a tutti i giocatori.

Fabio Quagliarella a 11 gol da Vialli, la Samp pensa al rinnovo del contratto

Fabio Quagliarella, si godrà ancora una settimana di riposo, avendo
iniziato le ferie in ritardo, si aggregherà ai compagni fra una settimana, quando la Samp partirà per il ritiro di Ponte di Legno.

Di Francesco lo ha già messo al centro del suo tridente d’attacco,e la società sta pensando al rinnovo.

Fabio, da parte sua, ha già messo nel mirino altri record.

Quagliarella ha raggiunto quota 74 reti con la maglia della Samp, scavalcando così Montella e Baldini. il prossimo a cui può puntare è Luca Vialli, che con 85 gol  è quinto di ogni epoca.

Con i suoi 153 gol totali in serie  A può puntare a raggiungere il
terzetto Roberto Mancini, Gigi Riva e Filippo Inzaghi (156), e, perchè no?
Toni (157), Boninsegna (163) e Savoldi (168). Insomma, potrebbe essere una stagione ricca di record e soddisfazioni nel nome della Sampdoria.

 

Fabio Quagliarella è il giocatore scelto da Figurine Panini per inaugurare la nuova rubrica su Twitter “La miglior Versione Di”

Fabio Quagliarella è il giocatore scelto da Figurine Panini su Twitter per inaugurare la nuova rubrica “La miglior Versione Di”.

“Anche i giocatori hanno i loro costumi, con alcuni rendono bene e con altri ancora meglio! Così vogliamo inaugurare la nostra nuova rubrica tutta estiva: … Cominciamo subito con Fabio Quagliarella, con quale maglia vi ha stupito di più? “

Potete esprimere la vostra preferenza su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/figurinepanini

I migliori momenti, i goal e la carriera di Fabio Quagliarella dal 2006 al 2017 – video


I migliori momenti (2006-2017), i goal e la carriera di Fabio Quagliarella in 7 minuti e mezzo!
Nella sua carriera ha militato in Torino, Ascoli, Sampdoria, Udinese, Napoli, Juventus, di nuovo Torino e di nuovo Sampdoria.

Qualificazioni UEFA EURO 2020 per i blucerchiati Quagliarella e Praet due vittorie su due

Ottimi risultati per i due blucerchiati impegnati ieri con le rispettive Nazionali, entrambi usciti con una vittoria in mano.

Il Belgio di Dennis Praet vince 3-0 con la Scozia trascinato dalla doppietta di Lukaku e dal gol in chiusura di De Bruyne, i Diavoli Rossi restano così imbattuti nel loro girone, il blucerchiato, a Bruxelles,  ha sostenuto la sua squadra dalla panchina.

 L’Italia di mister Mancini vince in rimonta, batte 2-1 la Bosnia e conserva vetta e imbattibilità nel suo gruppo, alla quarta vittoria in 4 partite. Fabio Quagliarella, sceso in campo da titolare, è stato sostituito da Chiesa ad inizio secondo tempo.

I prossimi appuntamenti per l’Italia saranno a settembre in Armenia e Finlandia, rispettivamente terza e seconda del girone.

Quagliarella in vantaggio su Belotti per la maglia da titolare in Italia-Bosnia

Nel Ballottaggio Quagliarella-Belotti sembra favorito il capitano blucerchiato.

“Mancini aveva preannunciato che il criterio di scelta prioritario per questo ultimo appuntamento della stagione sarebbe stato quello della condizione fisica. In panchina ci saranno Immobile ed El Shaarawy, protagonista di una seconda parte di stagione in crescendo, che erano rimasti in tribuna ad Atene. Per la formazione titolare si profila ora il ballottaggio tra centravanti Quagliarella-Belotti, col capitano della Sampdoria che nella rifinitura mattutina sembra avere guadagnato punti. Belotti era stato tra i più efficaci in Grecia, con notevole dispendio di forze. Anche Chiesa, sulla fascia destra, si era speso parecchio e non è improbabile che venga rilevato da Barella. L’altro dubbio sarebbe in difesa, dove Gianluca Mancini o De Sciglio potrebbero sostituire Florenzi per ragioni anche tattiche, data la presenza nella Bosnia di un centravanti classico come Dzeko, che può essere affrontato meglio con un terzo difensore centrale (lo è Mancini e De Scoglio è adattabile al ruolo) a destra della coppia Bonucci-Chiellini.”

Fonte Repubblica

LaPresse

Qualificazione Europei: Fabio Quagliarella probabile titolare nella sfida dell’8 giugno contro la Grecia

Sabato 8 giugno la Nazionale del tecnico Roberto Mancini affronterà la Grecia ad Atene, questa sarà la dodicesima partita della sua gestione.
La gara è valevole per la qualificazione alla fase finale degli Europei.

Per quanto filtra, nella formazione di Mancini, che metterà in campo un 4-3-3, fra i titolari in attacco dovrebbe esserci il capitano della Sampdoria Fabio Quagliarella.

L’alternativa potrebbe essere Pavoletti, molto improbabili invece l’utilizzo dal primo minuto di Immobile o Belotti.

Euro 2020: Quagliarella convocato da Mancini

Fabio Quagliarella convocato dal ct Roberto Mancini

Come riferito dal sito di Rai sport:

“Sono 33 i calciatori convocati dal Commissario tecnico Roberto Mancini in vista delle due partite contro Grecia (sabato 8 giugno – Atene, ‘Spyros Louis’ Stadium) e Bosnia Erzegovina (martedi’ 11 giugno – Torino, Juventus Stadium), valide per il terzo e quarto turno di European Qualifiers EURO 2020.

L’elenco dei convocati:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Pierluigi Gollini (Atalanta); Salvatore Sirigu (Torino), Antonio Mirante (Roma);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Atalanta), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Juventus);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Sassuolo), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Juventus), Leonardo Pavoletti (Cagliari), Matteo Politano (Inter), Fabio Quagliarella (Sampdoria).