Fabio Quagliarella a 11 gol da Vialli, la Samp pensa al rinnovo del contratto

Fabio Quagliarella, si godrà ancora una settimana di riposo, avendo
iniziato le ferie in ritardo, si aggregherà ai compagni fra una settimana, quando la Samp partirà per il ritiro di Ponte di Legno.

Di Francesco lo ha già messo al centro del suo tridente d’attacco,e la società sta pensando al rinnovo.

Fabio, da parte sua, ha già messo nel mirino altri record.

Quagliarella ha raggiunto quota 74 reti con la maglia della Samp, scavalcando così Montella e Baldini. il prossimo a cui può puntare è Luca Vialli, che con 85 gol  è quinto di ogni epoca.

Con i suoi 153 gol totali in serie  A può puntare a raggiungere il
terzetto Roberto Mancini, Gigi Riva e Filippo Inzaghi (156), e, perchè no?
Toni (157), Boninsegna (163) e Savoldi (168). Insomma, potrebbe essere una stagione ricca di record e soddisfazioni nel nome della Sampdoria.

 

Fabio Quagliarella è il giocatore scelto da Figurine Panini per inaugurare la nuova rubrica su Twitter “La miglior Versione Di”

Fabio Quagliarella è il giocatore scelto da Figurine Panini su Twitter per inaugurare la nuova rubrica “La miglior Versione Di”.

“Anche i giocatori hanno i loro costumi, con alcuni rendono bene e con altri ancora meglio! Così vogliamo inaugurare la nostra nuova rubrica tutta estiva: … Cominciamo subito con Fabio Quagliarella, con quale maglia vi ha stupito di più? “

Potete esprimere la vostra preferenza su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/figurinepanini

I migliori momenti, i goal e la carriera di Fabio Quagliarella dal 2006 al 2017 – video


I migliori momenti (2006-2017), i goal e la carriera di Fabio Quagliarella in 7 minuti e mezzo!
Nella sua carriera ha militato in Torino, Ascoli, Sampdoria, Udinese, Napoli, Juventus, di nuovo Torino e di nuovo Sampdoria.

Qualificazioni UEFA EURO 2020 per i blucerchiati Quagliarella e Praet due vittorie su due

Ottimi risultati per i due blucerchiati impegnati ieri con le rispettive Nazionali, entrambi usciti con una vittoria in mano.

Il Belgio di Dennis Praet vince 3-0 con la Scozia trascinato dalla doppietta di Lukaku e dal gol in chiusura di De Bruyne, i Diavoli Rossi restano così imbattuti nel loro girone, il blucerchiato, a Bruxelles,  ha sostenuto la sua squadra dalla panchina.

 L’Italia di mister Mancini vince in rimonta, batte 2-1 la Bosnia e conserva vetta e imbattibilità nel suo gruppo, alla quarta vittoria in 4 partite. Fabio Quagliarella, sceso in campo da titolare, è stato sostituito da Chiesa ad inizio secondo tempo.

I prossimi appuntamenti per l’Italia saranno a settembre in Armenia e Finlandia, rispettivamente terza e seconda del girone.

Quagliarella in vantaggio su Belotti per la maglia da titolare in Italia-Bosnia

Nel Ballottaggio Quagliarella-Belotti sembra favorito il capitano blucerchiato.

“Mancini aveva preannunciato che il criterio di scelta prioritario per questo ultimo appuntamento della stagione sarebbe stato quello della condizione fisica. In panchina ci saranno Immobile ed El Shaarawy, protagonista di una seconda parte di stagione in crescendo, che erano rimasti in tribuna ad Atene. Per la formazione titolare si profila ora il ballottaggio tra centravanti Quagliarella-Belotti, col capitano della Sampdoria che nella rifinitura mattutina sembra avere guadagnato punti. Belotti era stato tra i più efficaci in Grecia, con notevole dispendio di forze. Anche Chiesa, sulla fascia destra, si era speso parecchio e non è improbabile che venga rilevato da Barella. L’altro dubbio sarebbe in difesa, dove Gianluca Mancini o De Sciglio potrebbero sostituire Florenzi per ragioni anche tattiche, data la presenza nella Bosnia di un centravanti classico come Dzeko, che può essere affrontato meglio con un terzo difensore centrale (lo è Mancini e De Scoglio è adattabile al ruolo) a destra della coppia Bonucci-Chiellini.”

Fonte Repubblica

LaPresse

Qualificazione Europei: Fabio Quagliarella probabile titolare nella sfida dell’8 giugno contro la Grecia

Sabato 8 giugno la Nazionale del tecnico Roberto Mancini affronterà la Grecia ad Atene, questa sarà la dodicesima partita della sua gestione.
La gara è valevole per la qualificazione alla fase finale degli Europei.

Per quanto filtra, nella formazione di Mancini, che metterà in campo un 4-3-3, fra i titolari in attacco dovrebbe esserci il capitano della Sampdoria Fabio Quagliarella.

L’alternativa potrebbe essere Pavoletti, molto improbabili invece l’utilizzo dal primo minuto di Immobile o Belotti.

Euro 2020: Quagliarella convocato da Mancini

Fabio Quagliarella convocato dal ct Roberto Mancini

Come riferito dal sito di Rai sport:

“Sono 33 i calciatori convocati dal Commissario tecnico Roberto Mancini in vista delle due partite contro Grecia (sabato 8 giugno – Atene, ‘Spyros Louis’ Stadium) e Bosnia Erzegovina (martedi’ 11 giugno – Torino, Juventus Stadium), valide per il terzo e quarto turno di European Qualifiers EURO 2020.

L’elenco dei convocati:

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Pierluigi Gollini (Atalanta); Salvatore Sirigu (Torino), Antonio Mirante (Roma);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Atalanta), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Juventus);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Sassuolo), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Juventus), Leonardo Pavoletti (Cagliari), Matteo Politano (Inter), Fabio Quagliarella (Sampdoria).

Scambio di complimenti social tra Quagliarella e Zapata

Botta e risposta tra Fabio Quagliarella e Duvan Zapata tra i commenti di un post Instagram inserito dal capitano blucerchiato.

Zapata commenta “Complimenti Fabio, è stato impossibile raggiungerti”

“Grande Duvan grazie di cuore! E’ stata una bella “battaglia”! Complimenti x il vostro traguardo!!! ” La risposta di Quagliarella.

Quagliarella, la leggenda!

credit EPA/SIMONE ARVEDA

Emozioni uniche ieri sera per Fabio Quagliarella, premiato dalla Lega prima della sfida con la Juventus come miglior attaccante della serie A 2018/2019 e raggiunto ufficialmente il primato di capocannoniere.

Il capitano ha ricevuto l’abbraccio caloroso dei suoi tifosi, che durante la premiazione e all’uscita dal campo, avvenuta al 33.o del secondo tempo, lo hanno accompagnato con un’ovazione commovente.
In gradinata sono apparsi due striscioni in suo onore a testimoniare tutta la stima e l’affetto che lega la piazza al giocatore.

Come si è guadagnato una serata trionfale come quella di ieri?

Aldilà dell’uomo straordinario, Quagliarella ha dimostrato di essere un vero campione, nell’anno in cui è arrivato Ronaldo in serie A, che l’Italia ha scoperto un goleador come Piatek, che l’Atalanta ha disputato una stagione straordinaria anche grazie ai goal di Zapata, il capitano della Sampdoria, classe 1983, ha sfornato questi numeri:

  • 37 partite giocate
  • 190 giocate nell’area avversaria
  • 141 tiri totali in porta
  • 37 occasioni create
  • 26 goal
  • 8 assist

Ora la domanda è solo una, questa serata straordinaria sarà l’addio del capitano a Genova?

Ultima di campionato, le formazioni in attesa dei riconoscimenti a Fabio Quagliarella


Tutto pronto per l’ultima di campionato e per la consacrazione definitiva di Fabio Quagliarella come capocannoniere della serie A 2018/2019, ancora 90 minuti e il premio sarà suo!

Prima della partita il capitano riceverà, inoltre, il premio come miglior attaccante della stagione, un riconoscimento che la Lega Serie A ha istituito, a partire da quest’anno, di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo.

Per quanto riguarda le formazioni non dovrebbero esserci sorprese, in quanto sia Allegri che Giampaolo le hanno anticipate durante le rispettive conferenze stampa.

SAMPDORIA:  Rafael, Bereszynski, Ferrari, Colley, Sala, Linetty, Praet, Barreto, Ramirez, Defrel, Quagliarella.
A disposizione: Audero, Belec, Andersen, Tonelli, Tavares, Vieira, Saponara, Jankto, Ekdal, Gabbiadini, Sau.

JUVENTUS:  Pinsoglio, Caceres, Chiellini, Rugani, De Sciglio, Cuadrado, Emre Can, Bentancur, Pereira, Dybala, Kean. All: Allegri.
A disposizione: Szczesny, del Favero, Barzagli, Bonucci, Spinazzola, Pjanic, Caviglia, Nicolussi.