Cessione : Richiesta di preliminari e garanzie

Il silenzio di questi giorni di Ferrero è dato da un un intenso colloquio con l’avvocato Romei sul da farsi della società.

Il mercato è alle porte, l’allenatore da quanto pare sia stato contattato di aspettare una settimana per vedere se le offerte fino ad adesso arrivate si concretizzino.

Il gruppo Aquilor si sarebbe esposto maggiormente ma il preliminare e la fase burocratica porterebbe il closing a Giugno, nel frattempo il gruppo Vialli nel quale si è inserita a quanto pare una terza persona ha aspettato che Ferrero desse il via libera anche a loro.

La differenza sostanziale è che il gruppo Aquilor intermediario offrirebbe più soldi ma il gruppo Vialli sarebbe immediatamente pronto con l’ultima cifra pattuita con Ferrero sui 120 milioni , Aquilor 130.( Le cifre ci atteniamo a quanto saputo fino ad oggi)

Queste sono le cifre che circolano ma a suo favore il gruppo Vialli avrebbe già la strategia di mercato e soprattutto in prima battuta anticiperebbe le richieste di Ferrero sulla questione debitoria dove Aquilor temporeggia ancora ad analizzare.

Resta il tempo a questo punto chi prima dei due si muove e convince l’attuale dirigenza e i soci.

Non vogliamo essere di parte, c’è anche l’eventualità che nel caso Ferrero insieme a chi lo appoggia non veda raccolto l’ultimatum proseguirebbe anche se questa pista è data in ribasso.

Si possono aspettare novità a breve massimo dieci giorni da quanto emerge.

In questa complicata situazione tutto può accadere e stravolgere le cose poiché la società attuale si è chiusa a riccio e valuta il tutto

Ora la palla è al centro, chi gioca meglio vince, le notizie da noi fornite a differenza di altre testate sono ufficiose poiché l’attuale presidente è ancora Massimo Ferrero, a questo punto buona partita e che vinca il migliore per il bene della Sampdoria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: