Cessione: nonostante le parole di Ferrero, la trattativa prosegue!

  • Articolo con possibili aggiornamenti nel corso delle ore

Stamattina tante testate giornalistiche hanno riportato la chiusura totale delle trattative, ci risulta invece che nonostante le richieste di Ferrero non siano state accettate, si continui a trattare.

Le cifre sono quelle depositate a Mediobanca 70 milioni, dei quali 50 subito e 20 in due rate da dare entro il 2020, più la copertura dei debiti immediata (circa 30 subito), 100 totali.

Ieri durante l’incontro Ferrero ha rialzato il prezzo chiedendo una cifra maggiore, questa richiesta sarebbe dovuta dalle pressioni continue per il saldo dei debiti da pagare quando rientrerà in Italia.

Nel frattempo sia l’avvocato che il rappresentante di Mediobanca hanno cercato di calmare Ferrero, che uscendo prima degli altri dall’ufficio di Dinan avrebbe pronunciato quelle famose frasi, non sappiamo a chi, o in che modo siano trapelate ( il Secolo di Genova avrebbe ricevuto una chiamata da Ferrero? Non abbiamo capito e se chiarissero sarebbe meglio). Nel frattempo è passata la notte, ora a New York è mattina.

Ieri sera si è deciso, vista la situazione debitoria del presidente in carica, di andare avanti con una trattativa serrata per poi fare un punto per trovare la quadra. L’incontro definitivo avverrà tra Ferrero, Dinan, Knastar, l’avvocato Deanna Richardson, Fiorentino, il commercialista Gianluca Vidal,esperto di cessioni societarie, Fiorentino e Mediobanca

Ferrero ha bisogno di liquidità e Dinan potrebbe accontentarlo mettendo sul piatto 70 milioni subito.

Non vogliamo entrare nello specifico, ma la situazione è difficile e da quanto emerge Ferrero ha problemi di liquidità immediata. Noi tifiamo che la Samp finisca in mani sicure e se non fosse così, che possa avere un futuro sereno.

Nello stesso momento dall’ Italia si è pronunciato Enrico Mantovani ( in allegato il video) , dicendosi ottimista.

Le parole di Mantovani intercettato da Telenord:

-Enrico Mantovani, intercettato al Torneo Ravano, ha fatto il punto sulla trattativa per la cessione della Sampdoria ai microfoni di Telenord: “Anche io ho letto i giornali questa mattina e il presidente Ferrero ha detto che la trattativa sarebbe chiusa. Io penso che le trattative si chiudono quando entrambe le parti lo dicono. Il proprietario della Sampdoria è Massimo Ferrero e se dovesse decidere di non vendere avrà le sue buone ragioni quindi io rimango ottimista e ritengo che le parti si possano comunque avvicinare.”

-Il gruppo Vialli resta in vantaggio rispetto al fondo Aquilor? “Io non sono in grado di quantificare i valori delle altre parti, penso che il gruppo Vialli sia un ottimo gruppo, persone davvero serie e spero che la trattativa vada in porto. Per tutti anche per il presidente Ferrero…”

-Mantovani appare scettico sulle dichiarazioni di Massimo Ferrero che ha dato per chiusa la trattativa, ma quante sono le percentuali di riuscita dell’affare? “Io rimango ottimista… (ride)”

Sottolineiamo che se ci fosse stata una chiusura totale della trattativa, Vialli , considerata la serietà della persona avrebbe fatto un suo comunicato. Il suo continuo silenzio è indice di evoluzione della trattativa.

Daremo aggiornamenti in tempo reale nel caso vi fossero novità in un senso o nell’altro.

Produzione riservata sampgazzetta.it

22/05/2019 ore 15.45

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: