Mestre: offese sessiste verso arbitro donna, sia dagli spalti che in campo, 14enne si abbassa i pantaloncini.

Brutto episodio di inciviltà durante una partita di calcio giovanile a Mestre. Soprattutto perché, come riportano Luca Miani e Giuseppe Babbo sul Gazzettino, sarebbero stati i genitori, circa una ventina, i primi a scagliarsi contro la direttrice di gara, solo perché donna, rivolgendole insulti sessisti sin dal fischio iniziale.

Durante il match inoltre uno dei baby calciatori, un 14enne, si sarebbe calato i pantaloncini invitando l’arbitro donna ad espellerlo o a praticargli sesso orale. Al momento non risulta che la società abbia preso provvedimenti.

Nel frattempo la F.I.G.C ha aperto un’inchiesta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: