Cessione Sampdoria: i tifosi meritano rispetto e chiarezza!

Scriviamo da tifosi questa volta

La Sampdoria è in un momento molto difficile, soprattutto per quello che è inerente alla Società guidata da Massimo Ferrero.

I tifosi stanno aspettando, e anche noi, una risoluzione possibilmente positiva di un passaggio di proprietà, cosa che ormai da mesi è in procinto di verificarsi ma non si concretizza.

Partiamo dal fatto che Vialli  ha riunito una cordata di persone serie e sicuramente facoltose che sanno fare bene i conti e che hanno scelto la strategia del silenzio. Questa strategia inizia a portare però delle domande.

Ci chiediamo se ci sia una clausola, o un accordo con Ferrero nel non divulgare particolari inerenti alla trattativa, o a tacere del tutto, non ci spieghiamo in alcun modo per quale motivo arrivati al 30 Maggio hanno parlato solo attraverso terzi (Oliva, Enrico Mantovani). Noi giudichiamo Vialli un gran campione e  personaggio che porterebbe solo positività e rilancio del brand e dello stile Sampdoria, cosa che manca all’ambiente dall’avvento di Ferrero.

lo stesso Ferrero che non rilascia dichiarazioni neanche per ringraziare i tifosi che per tutto l’anno hanno sostenuto la squadra, tifosi che hanno subito spettacoli che non sono abituati a vedere, lo stesso Ferrero che ignora i giornalisti, lo stesso Ferrero che si sente autorizzato a fare tutto senza che nessuno possa contestarlo e se succede “sfotte pure”.

Ormai crediamo che si sia giunti alla fine di questo capitolo, anche se i tifosi vivono questo periodo accompagnati da false notizie e foto, che non sono supportate da un senso nè da una spiegazione, e le conseguenze sono solo confusione e paura per il futuro.

A nostro parere tutta questa situazione non è collegata alle possibilità economiche della cordata Vialli-Dinan, visto che quest’ultimo ha un patrimonio personale di 2,2 miliardi di dollari, bensì alle continue richieste e comportamenti non chiari da parte di Ferrero.

Anche solo pensare che un Presidente parta per New York, senza render conto al C.D.A  e senza riferire nulla è inquietante, è tutto strano come i 7 giorni di pausa dati a Giampaolo, Romei  sarebbe ormai ai titoli di coda, giocatori super valutati che tratterebbe Ferrero in prima persona senza cedere nessuno, nessun comunicato stampa su nulla, se non per il giovane Chabot. Tutti indizi di grande irresponsabilità, che possono anche far pensare ad un passaggio di consegne imminente.

Questa situazione, per quanto ci riguarda, deve immediatamente cessare, e speriamo vivamente che il gruppo Vialli-Dinan riesca a concludere per il bene della Sampdoria. 

Noi siamo abbastanza sicuri che tra oggi e lunedì, massimo martedì, ci sarà qualche comunicazione in cui si dirà se bisogna attendere ancora o se si è giunti ad un accordo o meno, e se Garrone avrà avuto un ruolo di mediazione economico o etico, visto che “regalò” la Samp all’attuale presidente.

In caso non si riesca ad arrivare alla tanto attesa cessione, cosa che noi al momento non crediamo, restando sempre positivi sull’argomento,  ovviamente il nostro amore per l’eterna ragazza del ’46 resterà immutato.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: