Garrone parla del futuro della Samp : “mi auguro che sia un futuro tranquillo”

Come già anticipato ieri, riportiamo due passaggi chiave di Edoardo Garrone, insieme a Francesca Mantovani a rappresentare la vecchia dirigenza, come abbiamo anticipato, potrebbe aiutare a uscire la Samp da questo brutto momento

Lei è ancora legato ai colori blucerchiati? “Io sono sampdoriano da quando ho quattro anni, questo non cambierà mai. Oggi però faccio il tifoso”.

Il futuro della Samp? “Io mi auguro che sia un futuro come minimo tranquillo, poi il calcio in Italia deve cambiare un po’ ammodernarsi come in altri Paesi come Inghilterra, Germania. In questi anni a livello di strategia del calcio si è fatto ancora troppo poco e lo si vede dai risultati. Le finaliste di Champions League non a caso sono due inglesi. Mi auguro che il calcio del futuro in Italia si avvicini al modello inglese”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: