“Alziamo il bicchiere di vino, brindiamo a Novellino che il Doria ha portato in A”. Tanti auguri mister!

Tanti auguri a Walter Novellino nato a Montemarano, Avellino il 4 giugno 1953, ex allenatore della Sampdoria dal 2002 al 2007

Novellino riesce a concretizzare il progetto di rilancio blucerchiato messo in atto dal nuovo corso Garrone-Marotta e raggiungendo risultati oltre le aspettative. la squadra da lui allenata è una “corazzata” studiata per il campionato cadetto, composta da un mix di giocatori esperti e giovani promettenti, ai quali riesce ad infondere la propria impronta di gioco, partendo principalmente dalla difesa.

Il primo anno centra la promozione in A con un mese d’anticipo, il campionato successivo ottiene un quinto posto, riportando entusiasmo alla piazza che respira aria di Champions.

La Champions League purtroppo la sfiora soltanto e deve “accontentarsi” della partecipazione alla Coppa Uefa, sui campi del Vitória SetúbalHalmstad, Lens  e ad affrontare in casa Steaua Bucarest e Hertha Berlino… il sogno  svanisce allo stadio “Bollaert” di Lens, al secondo minuto di recupero, per il gol del tunisino Issam Jemâa.

Novellino resta comunque indelebile nella storia della Sampdoria … meglio di lui hanno fatto in pochi: Eraldo Monzeglio (nel ‘60/61), Eugenio Bersellini (’84/85),  Vujadin Boškov, Sven-Göran Eriksson (‘93/94) e Gigi Del Neri (‘09/10), ma chi lo precede aveva “rose” a disposizione di caratura superiore, per questo va riconosciuto il grande lavoro svolto dal mister avellinese.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: