Accadde oggi: 14/6/1986 Roma-Sampdoria 2-0 nel ritorno della finale di Coppa Italia


14 giugno 1986 si gioca la finale di ritorno di Coppa Italia, la partita d’andata disputata sette giorni prima a Genova ha visto la Sampdoria vincere 2-1.

Bersellini  mette in campo Fiondella dal primo minuto e Lorenzo, scelto come titolare nella gara d’andata, in panchina. Davanti Mancini e Matteoli, dietro sempre Mannini, Galia, Pari e Pellegrini.

Eriksson inserisce Pruzzo e toglie Impallomeni come cambio rispetto alla gara di andata.

Nella partita d’andata la Sampdoria aveva tenuto il controllo del gioco e aveva spinto fino a vincere il confronto, in questa partita sono i giallorossi a fare la partita e trovano l’1 a 0 con Desideri su rigore all’ultimo minuto del primo tempo.

Nella ripresa la Sampdoria prova a portare la partita dalla sua parte. Al 78′ Ciccio Graziani viene espulso per fallo di reazione su Pellegrini. A quattro minuti dalla fine entra Cerezo per la sua ultima apparizione in giallorosso. Due minuti più tardi lo stesso Cerezo raccoglie un traversone da centro area e, con un bello stacco, mette alle spalle di Bordon, 2-0 per la Roma, che vince la Coppa Italia 1986.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: