Cessione: Vialli pronto a firmare, Ferrero nega e prende tempo.

⭕Breve aggiornamento cessione

I tempi sono maturi come abbiamo già scritto, e le nostre informazioni al riguardo rimangono più che valide, infatti ci sarebbe stato l’ennesimo incontro tra Romei e Vialli il giorno 30 Giugno.

Vialli è in Italia e aspetta l’ok da parte di Ferrero per firmare l’accordo finale e il tanto atteso closing, nel frattempo il misterioso gruppo Aquilor che non si è mai manifestato con un’offerta scritta sembra che sia troppo indietro con i tempi e da quello che emerge Gianluca sarebbe in vantaggio di gran lunga. Il popolo della Samp è pronto ad accoglierlo. Infatti Gianluca si muove di continuo dalla sua Cremona alla Liguria, spingendo che si chiuda entro il 14, l’eventuale gap di 10 milioni sembrerebbe l’ultimo ritocco della parte fissa ma non sembra che ci siano problemi . Una cosa è certa i documenti sono pronti e Ferrero ha solo l’imbarazzo della scelta di decidere quando firmarli. In linea di massima da quanto abbiamo appreso Il gruppo guidato da Dinan – Vialli – knaster hanno aspettato tanto e non vogliono forzare i tempi ma Gianluca ha tanta voglia di riabbracciare i colori blucerchiati e iniziare un nuovo capitolo della sua vita. Le date variano ma a fine Luglio se tutto andrà come deve andare, quasi sicuramente Vialli sarà il nuovo presidente della Samp con diversi ruoli, ovviamente la data dell’annuncio e il giorno della firma lo deve decidere Ferrero ma come dice qualcuno vicino all’ex bomber – “è nell’aria la chiusura e l’ufficialità” quindi il tanto atteso passaggio potrebbe avvenire anche prima delle date indicate. Aspettiamo come sempre che finisca l’era Ferrero e inizi un nuovo ciclo, abbiamo atteso più di 1 anno qualche giorno in più ci riusciremo…

Vialli insieme a dei suoi amici che lo hanno sostenuto sempre in tutto. Foto del 29 Giugno.

Le smentite di Ferrero

“Non so più come dirvelo che se ci sarà una novità sarò io a farvelo sapere. Vialli rilancia? Aquilor rilancia? Io non ne so niente, la porta non l’ho mai chiusa ma non vorrei che queste voci destabilizzare la situazione ” ma se è lui che ha detto che comprava il Palermo e il ciclo Samp era finito con lui alla guida?

Continua Ferrero ” La verità è che stiamo costruendo la squadra a Di Francesco e non mi pare il comportamento di uno che sta uscendo. Se poi domani arriva un’offerta meritevole di considerazione, di 100 milioni, non l’ho mai negato, allora il discorso cambia ma il quel caso, Ve lo ripeto sarò io il primo a dirlo, non ci sarà bisogno di continue presunte fughe di notizie (intervista riportata dal secolo di Genova.)

In tutto questo c’è da ricordarsi appunto le sue parole d’amore verso Palermo e la sua stanchezza di rimanere a Genova , non solo la sua…

Disse la stessa cosa nei closing mancati precedentemente e anche di New York, da quello che sappiamo studia solamente come fare l’uscita di scena.

Produzione riservata sampgazzetta

Genova, 3 Luglio 2019

Ore – 10:10

In aggiornamento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: