Buon compleanno a Srečko Katanec! La sua storia dagli inizi ad oggi

Tanti auguri Srecko Katanec, nato a Lubiana il 16 luglio 1963.

Di origini croate, iniziò a giocare a calcio all’età di 7 anni nell’NK Lubiana. Nel 1981 si trasferì all’Olimpia Lubiana e nel 1985 alla Dinamo Zagabria. Un anno più tardi fu acquistato dal Partizan, con cui vinse il campionato jugoslavo nel 1987. Nel 1988 passò allo Stoccarda, formazione con la quale raggiunse la finale della Coppa UEFA 1988-1989, persa contro il Napoli.

Nella stagione seguente passa alla Sampdoria per 3,325 miliardi di lire, dove resta fino al 1994 collezionando 87 presenze e 12 gol, nel periodo d’oro della squadra blucerchiata allenata da Vujadin Boškov.

Katanec in azione con la Sampdoria nella stagione 1990-1991

Con la Sampdoria, vince la Coppa delle Coppe 1989-1990lo scudetto nel campionato 1990-1991, la Coppa Italia nel 1994 e partecipa alla finale di Coppa dei Campioni 1991-1992.

Finito il contratto con la Sampdoria, rimane svincolato e si ritira dal calcio giocato nel 1994-95, a 31 anni

Ha vestito la maglia della nazionale jugoslava al campionato d’Europa 1984 e nello stesso anno alle Olimpiadi di Los Angeles, oltre che al campionato del mondo 1990. Nel suo ultimo anno di attività ha fatto in tempo a ottenere 5 convocazioni nella neonata nazionale slovena.

Finita la carriera da giocatore ha proseguito come allenatore.

1996-1998Slovenia Slovenia U-21
1998Gorica
1998-2002Slovenia Slovenia
2002-2003Olympiakos
2006-2009Macedonia del Nord Macedonia del Nord
2009-2011Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
2013-2017Slovenia Slovenia
2018-Iraq Iraq
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: