Cessione Samp: Ferrero si contraddice, sarà l’ultima passerella da presidente del Doria? Ecco la nostra analisi

Ferrero oggi ha dato il meglio di sè.

Per iniziare ha preso “elegantemente” una gomma da masticare dalla bocca e l’ha buttata in terra in diretta su skytg24, a seguire ha fatto riferimento all’esistenza di una clausola di  26 milioni per Praet su Sport Italia, affermazione non vera, perchè la clausola è stata tolta al rinnovo del contratto il 29 Novembre 2018, come si può leggere ovunque online e sulla carta stampata, per chi ha conservato i giornali.

Il proprietario di Sport Italia è lo stesso che ha convinto il viperetta a cercare di comprare l’Avellino giusto due giorni addietro ( ma loro non sono a conoscenza che il giocatore non ha più la clausola?)

Ha negato perfino le sue stesse dichiarazioni rilasciate mentre si stava impegnando a comprare il Palermo, quando ha affermato che stava lavorando per la cessione.

Noi crediamo che questo Presidente negherà tutto fino all’ultimo.

Da quanto abbiamo raccolto, il gruppo Vialli ha presentato e firmato le carte per la cessione, le stesse carte che Ferrero, sempre per quello che ci hanno detto, ha esaminato e firmato in parte, mancherebbe, infatti la firma del closing, che fino ad oggi pomeriggio sembrava fissata per questa settimana.

E’ da far notare anche che tutta la dirigenza ha lasciato soli la squadra e i tifosi, non hanno più rilasciato dichiarazioni, in un clima di stand by e nervosismo.

A questo punto le cose sono semplicemente due : O Ferrero ha fatto il suo ultimo show, o domani mattina il Gruppo Vialli ritirerà l’offerta in maniera definitiva. Certo che credere a una persona che dichiara un minuto prima una cosa e il secondo dopo la cosa opposta, è molto difficile.

Per quello di cui siamo a conoscenza fino ad adesso non è stata ritirata alcuna offerta, la cifra presentata è congrua, c’è uno studio legale che ha preso il mandato per il closing e la parte burocratica, e sinceramente che Vialli prenda in giro  i tifosi non ci crediamo. Come abbiamo sempre detto Il giorno in cui Vialli  si ritirasse lo direbbe e spiegherebbe ai tifosi e questo non è mai successo. Sono tattiche.

Noi sappiamo che fino a prima dell’intervista c’era molta serenità nell’ambiente per la questione closing.

Il problema grosso è che se il comportamento di oggi è stato un bluff (non sappiamo per quale motivo), può creare ugualmente dei grossi problemi e far ritornare sui propri passi chi in realtà era già pronto a subentrare.

Questo vorrebbe dire una contestazione continua da parte dei tifosi che non tollerano più un atteggiamento indecoroso e irrispettoso, e allo stesso tempo potrebbe portare a nuove contestazioni anche verso chi ha permesso che la società venisse lasciata nelle mani di Ferrero

Noi, conoscendo l’amore che ha Vialli per la Sampdoria, l’impegno che è stato messo in questa trattativa, rimaniamo ottimisti, la nostra percentuale rimane invariata, non possiamo dare la stessa credibilità ad un personaggio come il viperetta e ad un uomo della portata di Vialli.

Quale sarà la prossima mossa di Ferrero? Farà di nuovo saltare il banco? Oppure è stata l’ultima passerella da presidente della Sampdoria?

Per quello che è la nostra opinione, se il gruppo Vialli o lo stesso Gianluca non faranno una dichiarazione nelle prossime ore o nella giornata di domani, è stata la sua ultima passerella alla Sampdoria. Nel momento in cui lo facessero la trattativa sarà tramontata una volta per tutte, e Ferrero dovrà affrontare tutte le conseguenze, del caso, tra le quali quelle legali a settembre e il CDA, da solo.

Quello che resta è che anche oggi Massimo Ferrero ha fatto fare una misera figura ai nostri amati colori davanti a tutti, e per noi è imperdonabile!

Produzione riservata sampgazzetta

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: