Ferrero: “voglio capire perché abbiamo perso il bando”

Ferrero alza la voce e chiede i motivi dell’esclusione

È’ stato fatto un bando e nel bando si legge che la proprietà di una squadra professionistica costituiva elemento valutativo e non ostativo. La legge dice pure che quella squadra io posso portarla in serie A, poi devo scegliere se continuare con una squadra o un’altra. Il bando che è stato fatto dal sindaco non spiega il motivo, perché se il motivo è la multiproprietà – dice Ferrero a TifosiPalermo.it – allora non me lo spiego, mio nipote non ha altre proprietà. Sempre nella buona fede delle autorità competenti, voglio capire”.

Continua Ferrero: ”Accetto le sconfitte e auguro un in bocca al lupo a tutti quanti, credo fermamente nella buona fede dell’Amministrazione comunale, ma voglio sapere perché abbiamo perso il bando. Il sindaco dice che ha vinto Mirri perché non è legato ad altre squadre? Allora mi ha bocciato perché ho un’altra squadra, la mia squadra semmai è un valore aggiunto. Il Sindaco adesso dovrà rispondere. Anche i tifosi hanno il diritto di saperlo”.

Tifosy.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: