Quagliarella e l’abbonamento alla Juve Stabia: le radici non si dimenticano

 

“Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.”

Una frase del Dalai Lama che è l’esatta essenza del gesto compiuto da Fabio Quagliarella nei confronti della sua città, Castellammare di Stabia.

Un atto d’amore, un gesto rispettoso nei confronti della sue radici che sono prova, l’ennesima, della grandezza del Capitano Blucerchiato, prima come uomo e dopo come calciatore.

L’attaccante Doriano, come riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, ha voluto infatti assicurarsi al Romeo Menti per seguire, compatibilmente ovviamente con i suoi impegni blucerchiati, la sua Juve Stabia neo-promossa in Serie B.

Un gesto, fatto insieme al padre, che ha scatenato l’entusiasmo di una città intera che attualmente ha raggiunto quota 2000 abbonati.

Una scelta  per dare una mano alla sua città natale, un contributo “dettato dal cuore” che nessun Stabiese dimenticherà mai, proprio come ha fatto il Quaglia con le sue origini.

Perchè del resto come dice Papa Francesco:  “Ciascuno è unico e irripetibile; e al tempo stesso inconfondibilmente legato alle sue radici“.

Paolo Bardetta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: