“Vite Spezzate – Genova, 14 agosto 2018”: Fabio Quagliarella e Mimmo Criscito firmano la prefazione del libro di Benedetta Alciato

“Quel 14 agosto non è caduto solo il ponte Morandi. Quel 14 agosto siamo crollati anche noi, che siamo rimasti vivi morendo dentro.”

Così comincia la prefazione, firmata da Fabio Quagliarella e Domenico Criscito, del libro “Vite Spezzate – Genova, 14 agosto 2018” di Benedetta Alciato, che ha messo nero su bianco il suo dramma e quello di tutte le persone che hanno toccato con mano il dolore causato dalla caduta di Ponte Morandi.

La scrittrice in quel crollo ha perso i cognati Roberto Robbiano ed Ersilia Piccinino e con loro il piccolo Samuele, tre delle 43 vittime del disastro che ha colpito la nostra città.

La prefazione ci porta a riflettere a fondo su quanto quel giorno, alle 11.36 precise, tutto sia irrimediabilmente cambiato,

Come riporta il sito dell’U.C. Sampdoria,  Il libro è in vendita da oggi sul sito ufficiale cannetoeditore.it e da ottobre sarà disponibile in tutte le librerie. Il ricavato andrà in beneficenza all’associazione Angsa Liguria Onlus che si occupa di autismo.

La redazione di Sampgazzetta coglie l’occasione per esprimere la propria vicinanza ai parenti delle vittime e a tutta Genova colpita nel cuore.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: