Cessione Samp: siamo al rush finale! Vialli vuole la chiusura velocemente.

Ieri si è chiusa la finestra di mercato estiva nella quale le controparti dovevano operare collaborando, ma  in realtà ha visto fare il minimo necessario per far capire che la trattativa prosegue in linea formale, e per questo non ci sono scusanti.
Ferrero ha passato tutta l’estate dietro ai sogni palermitani, in seguito ai finti flirt con De Rossi e Totti e per finire con le vacanze ad Ibiza, delegando tutto ad Osti con la parola d’ordine “solo prestiti”. In questo modo le uniche trattative condivise con il gruppo Vialli sono state Maroni e Rigoni.

Sul fronte cessione, Ferrero sembrerebbe che si sia rifiutato di presenziare all’incontro (informale come detto all’Ansa), della settimana scorsa con il gruppo Vialli che era Genova, perdendo così l’occasione di avere un confronto con gli acquirenti tramite il quale tutto si sarebbe accelerato.

Dalla parte di Vialli, Dinan, Knaster c’è Zanetton che si occupa della trattativa e per quanto riguarda loro, preferiscono ormai andare per via formali, con un silenzio che risulta nello stesso tempo rumoroso, confrontandosi con Vidal, commercialista di Ferrero il quale stende insieme a Romei i contratti per la cessione.

Ieri Garrone e Vialli erano insieme, altro segnale che fa capire che lo stesso ex presidente appoggia e spinge ancora Vialli, e con quel “fate presto” fa intendere che lui è pronto per il rush finale.
Nel frattempo Dinan attraverso i suoi legali hanno mandato la bozza dell’offerta decisiva nella quale si sta lavorando per il tanto sospirato closing che dovrebbe avvenire entro la fine di Settembre.

Da quello di cui siamo a conoscenza noi, in realtà, LLC Investment vuole chiudere tutto entro il 15 Settembre, ma in caso ci fossero ritardi o problemi il 30 Settembre dovrebbe avvenire tutto

La data del 30 settembre ovviamente è quella annunciata nella lettera di intenti, ma visti una serie di problemi collegati ad entrambe le parti, sanno che di dover concludere molto prima, per riuscire a dare tranquillità all’ambiente e sicurezza alla squadra e ai tifosi.

Vialli è consapevole di avere una grossa responsabilità sulle spalle e sicuramente da quanto è trapelato vuole immensamente la Samp e allo stesso tempo spiegare ai tifosi questa estenuante trattativa.

Possiamo dire che in questi 10 giorni è prevista da parte del gruppo Vialli la chiusura e probabilmente Dinan verrà in Italia molto presto.
Si cercherà di far coincidere le due cose per iniziare un nuovo ciclo, preparandosi già per la finestra di Gennaio e rassicurando Di Francesco.
Ferrero non può più permettersi di allungare i tempi, è arrivato il momento di abbandonare il posto per far lavorare chi ora ha sicuramente più motivazioni e risorse.

Noi pensiamo che tutti i momenti siano buoni per il closing, è arrivato il momento di chiudere questa trattativa e pensare al campo.

Produzione riservata sampgazzetta

Foto di #atuttasamp dove Vialli tiene in mano il trofeo di beneficenza di ieri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: