Ferrero: domani l’udienza preliminare, ecco le accuse formulate dai PM

L’accusa: “Il pm Maria Sabina Calabretta e il procuratore aggiunto Rodolfo Sabelli accusano Ferrero e la figlia di essersi appropriati “indebitamente delle somme accreditate con bonifico estero” per la vendita il 17 giugno 2015 del calciatore Pedro Obiang, per un totale di 1.159.000 euro, “con le aggravanti – scrivono gli inquirenti – di aver cagionato alla Uc Sampdoria spa un danno patrimoniale di rilevante entità e di aver commesso il fatto abusando di relazioni d’ufficio”.

Quindi, come riportato dall’Ansa nel giugno di quest’anno, Massimo Ferrero domani dovrà affrontare la seguente situazione:

(ANSA) – ROMA, 19 GIU – La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, accusato, assieme ad altri, di appropriazione indebita, autoriciclaggio e utilizzo di fatture false. A rischiare il processo anche la figlia dell’imprenditore, Vanessa e il nipote Giorgio e due manager Marco Valerio Guercini e Andrea Diamanti.
L’udienza davanti al gup è fissata per il 20 settembre prossimo.
L’indagine svolta dalla Gdf, coordinata dal procuratore aggiunto Rodolfo Sabelli e dal sostituto Maria Sabina Calabretta, il 28 novembre portò al sequestro di beni per circa 2,6 milioni. Il tribunale del Riesame, circa un mese dopo, ha parzialmente annullato quel decreto disponendo la restituzione dei beni agli indagati. Nella richiesta di rinvio a giudizio è scritto che Ferrero e la figlia “per procurare alla società Vici srl un ingiusto profitto, si appropriavano indebitamente di parte delle somme accreditate con bonifico estero” per la vendita (17/6 2015) del calciatore Obiang, per oltre un milione.

2 pensieri riguardo “Ferrero: domani l’udienza preliminare, ecco le accuse formulate dai PM

  • 19 Settembre 2019 in 16:06
    Permalink

    In galera senza se e senza ma stile USA…

  • 19 Settembre 2019 in 16:07
    Permalink

    Aspettiamo finchè non ci sarà una sentenza definitiva, se le accuse si trasformeranno in condanna questa persona deve sparire definitivamente non solo dalla Sampdoria ma da tutto il mondo del calcio.
    Leggere che “Ferrero e la figlia si sono appropriati indebitamente delle somme di 1.159.000 euro con le aggravanti di aver cagionato alla Uc Sampdoria spa un danno patrimoniale di rilevante entità” mi fa star male, alla faccia di chi continua a dire che tutto sommato Ferrero in questi cinque anni non ha fatto male…

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: