Sampdoria-Torino: una partita EX-Straordinaria…

Domenica pomeriggio andrà in scena Sampdoria-Torino, una gara che come sempre affascina, sia per blasone che soprattutto per ex che si inter scambiano.

Una gara importante per entrambe le compagini, la Sampdoria in cerca della prima vittoria per porre fine al periodo buio, e il Torino in cerca di costanza di gioco e risultati visti anche gli investimenti fatti e l’impostazione di squadra.

Ma quanti e quali sono gli ex della gara? Scopriamoli insieme, con il supporto dei dati messi da toronews.net:

  • Walter Mazzarri . L’attuale tecnico del Torino ha allenato i blucerchiati, e l’ha fatto per due stagioni (2007/2008 e 2008/2009), giocando 98 partite di cui 39 le ha vinte, 26 sono terminate in pareggio e 33 con una sconfitta. Con giocatori del calibro di Cassano e Pazzini – raggiunse un sesto posto con qualificazione europea e una finale di Coppa Italia persa ai rigori con la Lazio.

  •  Lorenzo De Silvestri. Il terzino in forza al Toro, ha giocato ben 114 partite con la maglia della Sampdoria, realizzando 9 gol e 8 assist. Con il Torino è già riuscito a fare meglio in meno presenze (100), ottenendo 12 marcature condite da 10 assist. De Silvestri torna a Genova da titolare, perché Mazzarri lo considera tale dallo scorso anno e difficilmente si è privato della corsa e dell’esperienza del terzino.

  • Simone Zaza: l’attaccante ha giocato già con la Sampdoria, esordendo con la maglia blucerchiata e ottenendo solo 2 presenze: era la stagione 2010/2011, quella fu una delle prime esperienze in A del lucano. Ma la scorsa stagione Zaza aveva anche la possibilità di tornare a Genova, perché la Sampdoria aveva cercato di acquistarlo ed è andata anche molto vicina alla chiusura dell’operazione. Tuttavia il centravanti, durante l’ultimo giorno di mercato, ha deciso di scegliere il Torino. Zaza ha giocato anche 5 partite contro la Sampdoria, non riuscendo però a segnare: nel match di domenica potrebbe arrivare la prima marcatura, visto il suo stato di forma molto positivo.

  • Fabio Quagliarella ritrova il Torino, squadra che lo ha lanciato in Serie A e lo ha riabbracciato per una stagione e mezza, nella quale ha disputato un percorso importante in Europa League, segnando anche la rete decisiva nel derby contro la Juventus del 26 aprile 2015, che consegnò la vittoria ai granata. La scorsa stagione Quagliarella ha segnato su rigore all’andata contro il Toro, e ha voglia di ripetersi dopo aver ottenuto la palma di capocannoniere l’anno passato.

Paolo Bardetta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: