Accadde oggi: 22/9/1946 si gioca Roma-Sampdoria 3-1, la prima partita della storia della Sampdoria.

Il 22/9/1946 si gioca Roma-Sampdoria 3-1, la prima partita della storia della Sampdoria.

L’incontro si svolge a Roma, presso il vecchio Stadio Flaminio, e la formazione blucerchiata era così composta:

  • Bonetti in porta;
  • BorriniBertani Zorzi in difesa;
  • Gramaglia (primo capitano della Sampdoria), FattoriBassetto Fiorini a centrocampo;
  • FabbriBaldini Frugali, in attacco.

La partita si concluse 3-1 per la Roma, con il primo storico gol blucerchiato siglato da Bassetto, che sarebbe rimasto alla Samp fino al 1953, diventandone la prima bandiera. Per la formazione di casa, decise il fenomenale Amadei, un altro grande del calcio italiano, con ben tre marcature.

All’esordio nella massima competizione nazionale, i blucerchiati non sfigurarono, terminando a un più che onorevole decimo posto, traguardo non trascurabile vista la giovinezza della società.

Il buon piazzamento in classifica fu soprattutto merito di Baldini e Bassetto, autori rispettivamente di 18 e 13 marcature: furono soprannominati “i gemelli del gol”, titolo successivamente assunto da Vialli Mancini ai tempi dello storico scudetto del 1991.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: