Ferrero: “dalle 12:30 sarò in mezzo al campo a baciarlo e sperare in Dio che ce la mandi buona”

Come riporta il secolo XIX

Oggi è prevista una dura contestazione proprio prima, e alla fine del primo tempo contro Ferrero indetta dalla Federclub e dai gruppi della Sud con appello a tutto lo stadio.

Durante la partita invece, come scritto nella nota, tutti a cantare e a sostenere la squadra.

Ferrero: “dalle 12:30 – 13:00 sarò in mezzo al campo a baciarlo e sperare che Dio ce la mandi buona , perché contro il Torino dobbiamo vincere ci serve per la classifica ma soprattutto per il morale. Mi dispiace per il mio amico Cairo ma noi abbiamo troppo bisogno dei punti e non è come l’anno scorso (1-4 per il Toro)”.

In foto Massimo Ferrero, settimana di fuoco e sempre al centro dei riflettori.