Difra: “la colpa è la mia. Sono testardo, la squadra deve capire”

Primi due gol casuali, il terzo è assurdo. Abbiamo commesso un errore difensivo che non ci possiamo permettere, soprattutto nel momento di difficoltà dell’avversario».

«La colpa è mia, ma adesso tutta la squadra deve capire. Se saprò

impormi qui? Questo lo dirà il futuro. Sono testardo, ma non stupido. Mi auguro di poter cambiare la testa alla squadra».

«Sono un allenatore di calcio, mi sento sempre in discussione. Al di là degli alibi, ho perso cinque partite su sei».

Un pensiero su “Difra: “la colpa è la mia. Sono testardo, la squadra deve capire”

  • 29 Settembre 2019 in 10:01
    Permalink

    Cosi proprio non va. Di chi sono le colpe non lo so ma si rischia la retrocessione!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: