Conferenza, Juric: “Per noi sono tutte molto difficili se non le affrontiamo bene, altrimenti possiamo fare buone prestazioni”

Da poco si è conclusa la Conferenza Stampa di Juric alla vigilia dell’importante partita di domani alle 18:00 contro la Sampdoria.

Il mister, Ex Genoa, esordisce subito chiarendo che per lui non è un derby: “No, per me è Verona-Samp”.

Può essere la sfida più difficile?
“Per noi sono tutte molto difficili se non le affrontiamo bene, altrimenti possiamo fare buone prestazioni”.

Come si batte la Samp?
“Giocando ai nostri ritmi e cercando di muovere bene la palla”.

La squadra come sta?
“Con il Cagliari è stato un buon punto. Qualcuno sente un po’ fatica, ma in generale stiamo bene”.

Verre e Di Carmine come stanno?
“Di Carmine non ha recuperato, Verre è una delle opzioni, non so se giocherà”.

Amrabat quanto conta nel tuo gioco?
“Stanno facendo molto bene. Amrabat fisicamente è devastante, Veloso è meglio tecnicamente, ma fanno bene entrambe le fasi”.

Cosa chiedi a Verre?
“Ha avuto molte occasioni, è un dato positivo, è stato sfortunato. Può migliorare l’intensità del suo gioco, partecipa al gioco d’attacco ma ogni tanto ha bisogno di pausa e in A non puoi concedertele”.

Domani un Verona cauto o più aggressivo?
“Me lo tengo per me (ride, ndr)”.

Cosa teme maggiormente dalla Sampdoria?
“È una squadra forte. Sta passando un momento così, quando cambi allenatore perdi un po’ di certezze. Ma da quando sono qua non mi soffermo molto sugli altri”.

Paolo Bardetta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: