Contestazione Garrone: il retroscena. Domenica si replica, ecco i dettagli…

Ieri sera è andata in atto la contestazione ad Edoardo Garrone, nata durante e dopo l’assemblea di ieri sera dei tifosi. Diversi giornali hanno ricostruito il tutto, il secolo XIX riporta che alle 21:30 un centinaio di tifosi ha deciso di dirigersi in Albaro dove risiede l’ex presidente.

Il colpevole della situazione è Ferrero ma c’è una persona che Ferrero lo ha messo dove sta e quella persona e quella persona ha detto che se fossimo stati nella m. sarebbe intervenuto per salvarci. E ora i casi sono due: o facciamo finta di niente e sosteniamo la squadra come sempre, o andiamo adesso stesso a ricordare a quella persona, che è Edoardo Garrone, che siamo nella situazione di oggi per causa sua e quindi lui deve provvedere

Già ieri si era appreso che la contestazione si sarebbe estesa anche per la giornata di domenica, infatti ci sarà un corteo che partirà, prima della partita contro la Roma da corte Lambruschini (sede Samp) verso lo stadio. Anche in questa occasione la contestazione sarà verso il “viperetta” ed Edoardo Garrone.

Il sostegno ai giocatori non verrà a mancare, e neanche al nuovo Mister che ieri è stato accolto con uno striscione proprio prima della conferenza stampa.

In foto Edoardo Garrone e Ferrero il giorno in cui venne data in dote

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: