Ferrero: “i tifosi devono rivolgersi a me e non a Garrone. A Montecarlo mi hanno massacrato davanti a mio figlio”

Ancora Ferrero sulle pagine della Gazzetta dello Sport

“Edoardo è un uomo di spessore, dove sta scritto che, siccome me l’ha ceduta, ora d si debba comportare così’? Per me si tratta di un colossale misunderstanding  e non ne parlo. La Samp, oggi,  è di proprietà della mia famiglia e io ne sono il presidente. Garrone è il primo tifoso. lo sono stato massacrato dai tifosi a Montecarlo davanti a mio figlio, e quella è stata una caduta di stile, quando vi sono di mezzo i bambini non ai dicono e non si fanno certe cose. Se queste persone che contestano hanno qualcosa da dire, si rivolgano a me, non a lui, dirò loro che oggi la priorità assoluta è la ripartenza sportiva della Sampdoria, e la difenderò con tulle le mie forze, come ha ben detto Claudio Unici durante la presentazione rimangono 92 punti a disposizione nelle prossime 31 gare di campionato a partire da domenica.”